L’esperienza di Siemens al Forum Meccatronica 2018

Siemens ha rinnovato la propria partecipazione all’edizione 2018 del Forum Meccatronica con l'intervento “Dalla virtualizzazione alla realtà aumentata: il packaging si fa digitale”.

Focalizzato quest’anno su “L’esperienza manifatturiera italiana nel passaggio al 4.0: tecnologie e competenze”, il Forum Meccatronica si è confermato punto di incontro per gli operatori che cercano formazione e informazione sulla tecnologia della meccatronica - disciplina che nasce come approccio multidisciplinare tra meccanica, elettronica e informatica.

Il digital twin di Siemens

L’intervento di Siemens, all’interno della sessione convegnistica Progettazione, ha illustrato le potenzialità dell’integrazione delle tecnologie hardware e software in grado di soddisfare le esigenze che l’Industria 4.0 porta con sé, dall’aumento dell’efficienza nei processi produttivi, alla riduzione dei costi per lo sviluppo di nuove macchine o impianti, al mantenimento della competitività, fino alla creazione di nuovi modelli di business.

In particolare, Siemens ha dimostrato come attraverso la realizzazione del digital twin di una macchina, e non di un prototipo fisico, è possibile testare in maniera virtuale le prestazioni e le movimentazioni dei diversi oggetti della macchina con un conseguente risparmio in termini di tempi e costi di realizzazione.

Dal modello virtuale è possibile estrapolare contenuti 3D utilizzabili poi in applicazioni di realtà aumentata che permettono di estendere i vantaggi dalla progettazione al service.

Grazie a questo nuovo approccio è possibile svolgere le attività di progettazione meccanica, elettronica ed informatica non più in maniera sequenziale come fatto fino ad oggi, ma in parallelo, ottimizzando così le fasi di progettazione e produzione di nuove macchine e riducendo conseguentemente il time-to-market.

Siemens garantisce così un più ampio approccio all’intera catena del valore, in grado di sfruttare i vantaggi competitivi derivati dal processo di digitalizzazione e non basato unicamente sulle funzionalità dei singoli componenti di automazione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome