Un buon primo trimestre per Dassault Systèmes

Mercato

Dassault Systèmes ha comunicato i risultati finanziari del primo trimestre 2014, conclusosi il 31 marzo scorso, dopo la revisione da parte del Consiglio di Amministrazione il 22 aprile 2014. A valuta costante, la crescita organica dei ricavi provenienti dalla vendita di nuove licenze è stata pari al 6%, mentre l’aumento totale è arrivato all’8%. Nella regione asiatica, Giappone, Corea del Sud e Cina hanno spinto la crescita fino al 10%. In Europa il risultato di +8% è stato garantito principalmente dal Regno Unito e dall’Europa settentrionale; stessa percentuale nelle Americhe grazie soprattutto all’espansione dei servizi.
Con ricavi complessivi di poco superiori a 500 milioni di euro, le vendite di software sono aumentate complessivamente del 9% considerando tutte le regioni geografiche, mentre escludendo acquisizioni e cessioni, l’incremento è stato pari al 4%. I ricavi da servizi e altri prodotti hanno registrato un’impennata del 40% in seguito alle recenti acquisizioni di aziende con una quota significativa del fatturato rappresentata dalla fornitura di servizi.

Fra i vari brand della piattaforma 3DExperience di Dassault Systèmes, Enovia è cresciuto del 12% grazie all’accelerazione nell’adozione dell’architettura V6, Catia si è fermato a +1% con risultati oscillanti e SolidWorks ha registrato un +5% soprattutto grazie alla manutenzione. Gli altri software sono aumentati del 13% in seguito alle acquisizioni di Apriso e Rtt, con un risultato a doppia cifra anche per Simulia.

Grazie ai risultati ottenuti nel primo trimestre, la multinazionale francese ha confermato gli obiettivi fissati per il 2014 e ha fatto sapere che prosegue bene anche l’acquisizione di Accelrys, grazie all'eccellente sinergia tra l'offerta plm e le competenze di integrazione software di Dassault e le competenze specifiche di Accelrys nella chimica molecolare e nell’innovazione scientifica in generale.

Pubblica i tuoi commenti