Un contratto milionario

manutenzione

Abb ha siglato con E.ON un contratto di service del valore di 2,8 milioni di euro per la manutenzione ordinaria e straordinaria dei componenti elettrici e dei sistemi di automazione di quattro centrali termoelettriche, dislocate sul territorio italiano.
La società di vendita di energia elettrica e gas ha rinnovato il precedente contratto stipulato con Abb per il successivo triennio, 2011-2013. E.ON estende il contratto a quattro centrali (rispetto alle due del precedente) e a tutta la base installata Abb, consolidando il rapporto di fiducia verso il Gruppo.
Le centrali elettriche oggetto del contratto sono quelle di Ostiglia (Mantova), Tavazzano (Lodi), Fiume Santo (Sassari) e Scandale (Crotone).
“Siamo molto soddisfatti di questo rinnovo contrattuale con E.ON. Grazie all'attività di manutenzione potremo infatti contribuire a mantenere elevati i livelli di performance delle centrali di produzione di questo nostro cliente strategico. Le attività di manutenzione sia ordinaria che straordinaria sono di vitale importanza per mantenere alti gli standard di sicurezza, affidabilità, efficienza e produttività di un impianto di generazione elettrica. Abb supporta il cliente attraverso le proprie competenze e il proprio portafoglio di servizi”, ha commentato Marco Mastrilli, Local Account Manager per Abb di E.ON.
“Attraverso un ottimo gioco di squadra interno E.ON è stato possibile armonizzare le esigenze di diverse centrali facendole confluire in un unico accordo generale con Abb permettendoci così di ottenere condizioni commerciali decisamente migliori delle precedenti”, ha dichiarato Carlo Enas, Procurement Director di E.ON per l'Italia.
“Con il rinnovo di questo contratto, inoltre, siamo sicuri di poter sempre disporre, quando necessario, della piena assistenza e professionalità tecnica di un partner importante come Abb”, ha concluso Giorgio Chizzolini Vice President Fleet Management Generation Italy di E.ON Produzione.

Pubblica i tuoi commenti