Un contributo fruttuoso

premiazioni


Assegnato al rinnovato Museo Nazionale dell'Automobile di Torino il premio Nazionale di Architettura IN/Arch Ance IV edizione, nella categoria 'Premio nazionale per un intervento di nuova costruzione'.
La divisione Industry Solutions di Siemens Italia è stata premiata per il suo contributo nella realizzazione degli impianti elettrici e speciali. Lo scorso 24 maggio, presso la sede dell'Ance a Roma, si è tenuta la cerimonia pubblica per la consegna delle targhe ai vincitori della IV edizione dei Premi Nazionali di Architettura Ance IN/Arch. La giuria, riunitasi il 3 maggio scorso, ha assegnato al rinnovato Museo Nazionale dell'Automobile di Torino, scelto tra oltre 100 opere, il primo premio nella categoria “Un intervento di nuova costruzione realizzato in Italia negli ultimi cinque anni”.
L'iniziativa s'inserisce nella lunga tradizione dei Premi IN/Arch, un appuntamento di prestigio e di forte risonanza a livello di opinione pubblica, che si pone l'obiettivo di promuovere il valore dell'opera costruita, intesa come esito della partecipazione di soggetti diversi: dal committente agli imprenditori, ai produttori di componenti, ai progettisti. Per questo motivo il premio conferito è assegnato non solo al progettista, ma anche al committente e all'impresa esecutrice. Industry Solutions, divisione di Siemens, che si è occupata della fornitura, messa in opera e collaudo degli impianti elettrici e speciali, oltre che del sistema di illuminazione interno ed esterno, è stata così premiata per il suo contribuito al rinnovamento dell'edificio.
I lavori affidati alla divisione di Siemens hanno incluso tutti gli impianti elettrici, tra cui la cabina elettrica di media e bassa tensione, i quadri elettrici di distribuzione secondaria, il gruppo di continuità, le blindo sbarre, la forza motrice, l'impianto di terra e la gabbia di Faraday, e tutti gli impianti speciali, tra cui il sistema di rilevazione incendio, anti-intrusione, Tvcc e trasmissione dati, oltre a quello per l'evacuazione dell'edificio.
Ma è sicuramente il sistema d'illuminazione interna ed esterna, compreso sempre nella fornitura Siemens, a colpire, soprattutto per il suo aspetto scenografico. All'esterno, in particolare, l'edificio è caratterizzato da un involucro costituito da un rivestimento in vetro sistemato su superfici rettangolari di dimensioni 2,5x5 metri poste a una distanza di circa 2 metri dall'edificio. A Industry Solutions è spettato il compito di fornire lo scenografico impianto di illuminazione di questa cosiddetta 'pelle vetrata', che viene retro illuminata appunto per mezzo di apparecchi stagni equipaggiati con lampade a fluorescenza di tipo lineare e reattori elettronici dimmerabili Dali.

Pubblica i tuoi commenti