Un nuovo modo per misurare la distanza

sensori

Il sensore ottico per la misurazione lineare Olm100 proposto da Sick, tramite la lettura di una striscia di codici a barre applicata su tutta la lunghezza della corsa, è in grado di determinare la posizione su tratti rettilinei o curvi, anche a elevate velocità e sempre con la massima precisione, rendendolo uno strumento utile in numerose applicazioni nel campo della logistica.
Trasportatori elettrici sopraelevati, navette su rotaie, anelli e piattaforme girevoli, impianti di sollevamento o robot, sono le applicazioni tipiche in cui è importante determinare la posizione con precisione anche negli angoli. In questi casi Olm100 si è rivelato di grande utilità. Il sensore, infatti, identifica la sua posizione tramite una striscia di codici a barre applicata lungo tutta la sezione da misurare, fino a 10 km. Con la lettura dei codici a barre, stampati su un nastro a una distanza di 3 cm l'uno dall'altro, determina la posizione con una risoluzione fino a 0,1 mm. Sono a disposizione diverse interfacce tra cui Rs422, Rs485, Ssi e CanOpen.
Olm100 dispone di una robusta custodia in metallo e non presenta parti mobili che potrebbero essere soggette a usura; la tecnologia dei sensori a luce led è robusta e durevole. Il fascio di luce è molto luminoso e ben visibile durante l'allineamento rendendo possibile una scansione precisa e affidabile del codice a barre e assicurando la massima riserva funzionale e immunità dalla luce ambiente. L'installazione del sensore, sia tramite quattro fori sulla custodia che con la slot-T sul retro, si adatta a quasi tutte le condizioni. La distanza di misurazione tra il sensore e la striscia di codici a barre è di 100 mm +/- 20 mm quindi, le eventuali tolleranze lungo la corsa non hanno alcuna influenza sull'affidabilità nella rilevazione della posizione.
La striscia di codice a barre si adatta a quasi tutte le condizioni possibili. Grazie alla sua flessibilità sopporta variazioni di temperatura comprese tra -30 e + 60° C, è in grado di seguire le piccole dilatazioni o contrazioni del supporto a cui è applicata. Per dilatazioni più marcate si possono creare dei punti di dilatazione in fase di applicazione della striscia barcode, qui è sufficiente la lettura di un singolo barcode nel punto di giunzione. Se un codice a barre sembra danneggiato o sporco si può riparare scaricandolo dal sito Internet www.sick.com/Olm, stampandolo su una pellicola di plastica, e inserendolo sulla striscia di codici a barre nel punto appropriato.
Olm100 è la soluzione per la misurazione del percorso su linee rette e intorno agli angoli. Grazie alla sua flessibilità può essere utilizzato in numerose applicazioni, offrendo prestazioni convincenti grazie anche alla semplice installazione e messa in esercizio e a un elevato livello di disponibilità dell'impianto.

Pubblica i tuoi commenti