Valutazione rischi: prorogata la EN954-1

È stata prorogata per altri due anni la norma EN 954-1 'Sicurezza del macchinario – Parti dei sistemi di comando legate alla sicurezza – Principi generali per la progettazione'.
Questo significa che, sino al 31 dicembre del 2011, sarà ancora possibile basare la valutazione dei rischi sulla EN 954-1 o, in alternativa, sulle più recenti EN 13849-1 o EN 62061-1.
La norma EN 954-1 classifica i possibili circuiti di comando e controllo delle macchine in cinque differenti categorie.
La EN 62061, utilizzabile per valutare l’affidabilità di componenti di controllo elettronico-programmabili, e la EN 13849-1, necessaria nel calcolo dell’affidabilità di componenti di controllo elettromeccanici, meccanici e idraulici, sostituiscono la classificazione basata sulle Categorie con quella riferita a PL (Performance Level) e Sil (Safety Integrity Level).
Il PL amplia la Categoria, che rappresenta un requisito strutturale, introducendo i concetti di MTTFd (tempo medio ad un evento pericoloso), DC (grado di copertura diagnostica) e CCF (guasti per cause comuni).
Il SIL è invece espressione del rischio residuo ammissibile (inaffidabilità) di un sistema di controllo.

Pubblica i tuoi commenti