Verso la ‘decarbonizzazione’

La definizione della Strategia Energetica Nazionale (Sen), ufficializzata al termine di un articolato processo di consultazione pubblica, fissa una serie di obiettivi ambiziosi: riduzione dei costi energetici, pieno raggiungimento e superamento di tutti gli obiettivi europei in materia ambientale, maggiore sicurezza di approvvigionamento e sviluppo industriale del settore energia.
Per il raggiungimento di questi risultati, la strategia si articola in sette priorità con specifiche misure concrete a supporto avviate o in corso di definizione:
• promozione dell'Efficienza Energetica, strumento ideale per perseguire tutti gli obiettivi sopra menzionati e su cui il potenziale di miglioramento è ancora significativo;
• promozione di un mercato del gas competitivo, integrato con l'Europa e con prezzi ad essa allineati, e con l'opportunità di diventare il principale Hub sud-europeo;
• sviluppo sostenibile delle energie rinnovabili, per le quali intendiamo superare gli obiettivi europei (20-20-20), contenendo al contempo l'onere in bolletta;
• sviluppo di un mercato elettrico pienamente integrato con quello europeo, efficiente (con prezzi competitivi con l'Europa) e con la graduale integrazione della produzione rinnovabile;
• ristrutturazione del settore della raffinazione e della rete di distribuzione dei carburanti, verso un assetto più sostenibile e con livelli europei di competitività e qualità del servizio;
• sviluppo sostenibile della produzione nazionale di idrocarburi, con importanti benefici economici e di occupazione e nel rispetto dei più elevati standard internazionali in termini di sicurezza e tutela ambientale;
• modernizzazione del sistema di governance del settore, con l'obiettivo di rendere più efficaci e più efficienti i nostri processi decisionali.

Pubblica i tuoi commenti