Volkswagen sigla accordo quadro con Ansys

Mercato

Grazie al nuovo accordo quadro firmato con Ansys, Volkswagen amplierà il proprio utilizzo della soluzione di analisi cae Ansys, sfruttando pienamente i vantaggi della piattaforma Ansys Workbench in termini di riduzione dei tempi di progettazione. Per le attività di ricerca e sviluppo Volkswagen utilizza gli strumenti cae di meccanica strutturale, fluidodinamica e analisi esplicita di Ansys per eseguire, tra le varie applicazioni, studi sui flussi interni per il comfort termico, analisi di fari e motore.

"La piattaforma  Simulation Driven Product Development è adottata ormai in quasi ogni settore per gestire lo sviluppo del prodotto e accelerare il time to market”, ha dichiarato Albrecht Gill, Regional Sales Director di Ansys in Germania. “La mera esperienza e la prototipazione non sono sufficienti nel contesto odierno. Le aziende innovative come Volkswagen stanno incrementando sempre più l'utilizzo di tecnologie di simulazione per ridurre i costi di sviluppo e acquisire maggiore fiducia nei progetti”.

“Il mercato automobilistico è altamente competitivo e i progressi tecnologici vengono introdotti nella realizzazione delle automobili moderne ad una velocità esponenziale. Per restare al top, non vi è altro modo che adottare strumenti di simulazione per ottimizzare sviluppo di prodotto e innovazione. La scelta del software di simulazione Ansys è basata su profondità e ampiezza della soluzione, che era proprio ciò di cui avevamo bisogno per soddisfare le nostre esigenze”, ha commentato invece Ralph Sundermeier, capo del Dipartimento Metodi Cae di Volkswagen. “Il concetto di Ansys Workbench è vincente perché ci consente di eseguire facilmente simulazioni multi fisiche e in questo modo tenere in considerazione tutti gli aspetti correlati”.

Due numeri su Volkswagen
Nel 2008 la casa automobilistica ha venduto 6,257 milioni di veicoli, pari a una quota del 10,3% del mercato mondiale dell'auto. Il gruppo gestisce 61 impianti di produzione in quindici paesi europei e altri sei nelle Americhe, in Asia e Africa. Ogni giorno in tutto il mondo i quasi 370mila dipendenti producono 26.600 veicoli o sono coinvolti in servizi a loro connessi.

Pubblica i tuoi commenti