Fanuc Italia, integrazione a tutto campo

Robotica
Se c'è una cosa alla quale Fanuc non ha mai rinunciato è la continuità. L'azienda giapponese, nata nel 1956 come produttore di controlli numerici - come suggerisce l'acronimo 'Factory Automation Numerical Control' - e successivamente di motori e azionamenti integrati (1958) e robot (1974), ha sempre mantenuto fra i tratti distintivi del proprio business la continuità, sia nel rapporto con le persone, sia nello sviluppo tecnologico dei prodotti e delle loro funzionalità.

“Sin dalle sue origini Fanuc punta a stabilire una partnership duratura con i propri clienti, che possa condurre a risultati reciproci ottimali: crediamo nella possibilità di 'crescere insieme', per questo ci proponiamo come punto di riferimento solido, a livello locale, sia nelle relazioni, sia nello sviluppo dei prodotti, le cui funzionalità evolvono continuamente pur mantenendo sempre un legame con le release precedenti”, dice Marco Pecchenini, Sales Leader Robotics di Fanuc Italia.

Contatta la redazione
per avere una copia di Automazione Industriale
di luglio/agosto
con l'articolo di copertina dedicato a Fanuc Italia

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome