Microsoft con Confindustria per digitalizzare le Pmi

Le Pmi costituiscono il 98% del tessuto economico italiano, tra poche eccellenze e tante realtà che non hanno ancora avviato un processo di digitalizzazione. Ma l'innovazione viaggia veloce, per questo Microsoft e Confindustria annunciano un nuovo accordo di collaborazione che fa leva sulla sinergia tra il progetto di formazione e accelerazione digitale di Microsoft Ambizione Italia e la rete di Digital Innovation Hub costituita da Confindustria sul territorio in linea con il Piano Impresa 4.0, con l’obiettivo di supportare la trasformazione digitale del sistema economico italiano.

Un piano di formazione congiunto per gli strumenti digitali

Confindustria e Microsoft avvieranno quindi un piano di formazione congiunto per diffondere la conoscenza degli strumenti digitali e aiutare le piccole e medie realtà a cogliere le opportunità offerte da Cloud Computing, Artificial Intelligence e dalle tecnologie abilitanti incluse nel Piano Impresa 4.0.

Cesare Avenia, presidente Confindustria Digitale (nella foto in alto al centro), parla della stretta relazione tra investimenti in ICT e aumento del Pil, che vanno di pari passo come dimostrato dagli andamenti degli ultimi anni.

Confindustria coordinerà le attività dei Digital Innovation Hub integrando le proposte formative di Microsoft, che metterà a disposizione i propri esperti e le proprie piattaforme di e-learning per erogare formazione ad hoc. In particolare le aziende potranno accedere alla piattaforma Microsoft Learn e all’AI Business School di Microsoft, due esperienze formative consolidate che consentiranno di personalizzare il proprio programma di apprendimento scegliendo i corsi in base alle necessità, al livello di conoscenza dei temi e all’industry di appartenenza.

Parte integrate della formazione verterà sul knowledge sharing e sulla condivisione di casi concreti di trasformazione digitale, che possano mostrare i vantaggi tangibili delle nuove tecnologie e ispirare le Pmi. A tal fine Microsoft condividerà esperienze virtuose, avvalendosi anche della collaborazione con il proprio ecosistema di oltre 10.000 Partner sul territorio che potranno mettere a disposizione la propria expertise dettagliando scenari applicativi nell’ambito dei Digital Innovation Hub.

Uno strumento per condividere storie di successo e innovazione di eccellenze italiane tra le Pmi è il nuovo eBook “Ambizione Italia per le Pmi: storie di innovazione digitale e Made-in-Italy” presentato da Microsoft, una  raccolta di esperienza di aziende attive in settori diversi che grazie al Cloud Computing stanno affrontando con successo le sfide di business.

 

L'esperienza di Mariani nell'automotive

Mariani, un'azienda trentina che opera nell'automotive e fa parte di Officine Meccaniche Rezzatesi, ha scelto le soluzioni cloud di Microsoft per migliorare produttività e collaborazione, con un occhio di riguardo alla sicurezza.

Avvalendosi della consulenza del partner Zerouno Informatica e usufruendo delle agevolazioni previste dal piano Industry 4.0, l’azienda ha infatti adottato la piattaforma Office 365, facendo leva su tool come Teams e SharePoint per migliorare la comunicazione e la circolazione di informazioni tra i lavoratori di tutte le aree aziendali, dall’ufficio ai firstline worker della linea di produzione.

Il passaggio al cloud ha inoltre permesso di accelerare i tempi di intervento degli specialisti IT e di beneficiare dei più elevati standard di sicurezza informatica, non solo grazie all’autenticazione a due fattori ma anche alle più evolute funzionalità di prevenzione abilitate dal Cloud.

Per il futuro, l’azienda prevede di avvalersi di strumenti di AI, analisi dei Big Data e Machine Learning per la manutenzione predittiva e in generale per migliorare la gestione della produzione e del business

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome