Teleassistenza: la trasformazione digitale nelle aree pericolose

Il dover affrontare sfide sempre più difficili, come l'attuale pandemia, gli elevati costi del personale e la carenza di manodopera qualificata sta mettendo molte aziende sempre più sotto pressione.

Diventa sempre più complicato mantenere in piena efficienza impianti di grande estensione in modo efficiente e conforme ai requisiti tecnici e normativi. I dispositivi portatili per aree pericolose, come i tablet e gli smartphone a marchio Ecom Instruments di Pepperl+Fuchs, consentono di adottare metodologie molto efficaci per recuperare in formato digitale, ovunque ci si trovi, gli schemi elettrici, i piani di costruzione e le liste di controllo delle fasi di lavoro da svolgere durante le attività di manutenzione, oltre a poter essere virtualmente affiancati da un collega esperto che lavora a distanza.

Teleassistenza: i vantaggi dei dispositivi mobili

I dispositivi mobili danno la possibilità ai membri dello staff di accedere immediatamente a tutte le informazioni necessarie per lavorare più velocemente e meglio, di collegarsi direttamente con un esperto che ha le competenze adeguate e di ottenere una panoramica di tutti i casi aperti, in corso e chiusi.

L'utilizzo di dispositivi mobili offre un grande vantaggio ai tecnici nelle attività di supporto remoto quando si devono eseguire procedure di ispezione complesse. A tale scopo, le videochiamate o le applicazioni per la realtà aumentata (AR) possono essere utilizzate anche in aree pericolose tramite smartphone o tablet.

I tecnici sul posto possono contattare gli esperti del proprio team o anche il costruttore del componente o sistema interessato, se necessario, per richiedere il loro supporto in situazioni complesse. Tutto ciò fa risparmiare tempo e risorse.

Smart glass, un salto di qualità anche nelle aree pericolose

Per far fare un salto di qualità ai sistemi utilizzati per il supporto remoto, Ecom ha lavorato intensamente con un partner allo sviluppo di ulteriori prodotti che possono essere utilizzati in combinazione con gli smartphone.

Per garantire un funzionamento ottimale a mani libere, anche tramite controllo vocale o touchpad da parte del dipendente in loco, oltre a una visione ottimale dei processi da parte dell'esperto remoto, sono gli ‘smart glass’ in particolare ad essere al centro dell’attenzione del nuovo sviluppo tecnologico.

Ecom sta concentrando i suoi sforzi per garantire che gli occhiali intelligenti e le loro
funzionalità siano perfettamente adatti alla quotidianità dell’ambiente industriale e al loro utilizzo in aree potenzialmente pericolose. Econ prevede di lanciare sul mercato gli occhiali intelligenti già il prossimo autunno.

I suggerimenti del personale esperto presente in altre sedi e i flussi di lavoro digitali supporteranno i tecnici di manutenzione nell'esecuzione di compiti complessi direttamente sul campo. L'integrazione di dispositivi e strumenti mobili aiuterà a fare un notevole passo avanti verso l'obiettivo della produzione, manutenzione e riparazione digitale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome