“Efficient Solution” per i variatori di velocità Altivar di Schneider Electric 

Schneider Electric ha ottenuto l’etichetta “Efficient Solution” di Solar Impulse Foundation per l’offerta di variatori di velocità Altivar Process ATV600, dalle versioni ready to use alle soluzioni custom fornite in quadro

Questo riconoscimento rientra tra le 1.000 soluzioni che Solar Impulse Foundation sta selezionando, con l’obiettivo di proteggere l’ambiente e generare anche profitto: l’intento è far capire a chi prende decisioni a livello aziendale e istituzionale che le tecnologie pulite possono essere anche convenienti dal punto di vista finanziario. Aver ottenuto l’etichetta è un’ulteriore conferma dell’impegno di Schneider Electric nel creare soluzioni sostenibili.

Altivar 600, per la gestione degli asset

I variatori di velocità Altivar sono stati scelti come “Efficient Solution” dopo una valutazione rigorosa portata avanti da un gruppo di esperti esterni indipendenti.

Altivar 600 è stato progettato per supportare efficacemente la gestione degli asset e la gestione dell’energia e migliorare le performance complessive dei processi nel settore industriale e delle utility.

In particolare, questa soluzione consente di ottenere fino al 25% di risparmi energetici (in termini di consumi di elettricità) e permette di ottimizzare i consumi di energia fino al 50% - in confronto ad applicazioni nelle quali non sono adottati variatori di velocità.

Sostenibilità e profittabilità

Il consumo di energia ha impatto sia sull’ambiente sia sulle finanze. L’offerta di variatori di velocità Altivar 600, progettata in particolare per i processi di gestione dei fluidi e per ottenere risparmi energetici, è ideale per tutti i contesti in cui sono utilizzati componenti quali pompe, ventole, compressori: ad esempio impianti idrici e per le acque reflue, infrastrutture del settore petrolifero – gas, edifici.

“Altivar 600 è progettato in un’ottica orientata ai servizi, che risponde alla gran parte delle esigenze delle industrie di processo e delle utility, in termini di efficienza delle apparecchiature e di costo totale di gestione (TCO). Riducendo le spese di manutenzione, supportando la gestione dell’energia e degli asset e le performance complessive di un processo, gli utenti finali possono migliorare di oltre il 40% la loro efficienza energetica, grazie ai servizi di controllo integrati. E’ la soluzione ideale per i clienti che vogliono risparmiare sui costi di esercizio in questa nuova normalità”, Henry KIM, Responsabile Marketing Drives, Schneider Electric.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome