Nuove figure professionali 4.0: Smc Italia al fianco di scuole e docenti

bty

In occasione di Didacta ItaliaSmc Italia ha presentato soluzioni dedicate al mondo della scuola per lo sviluppo delle competenze legate alle tecnologie applicate.

Innovazione ed evoluzione stanno cambiando velocemente il mondo del lavoro fortemente orientato alla smartfactory, all’automazione industriale e a Industria 4.0: una sfida fortemente legata alle competenze.

Difficile pensare alla diffusione di queste tecnologie già mature e disponibili sul mercato, se mancano figure professionali capaci di cogliere l’integrazione tra processi e prodotti. La tecnologia da sola non basta, è necessario partire dalla scuola con percorsi formativi legati al mondo del lavoro per aiutare ad acquisire quelle competenze multidisciplinari richieste dalle realtà aziendali interconnesse.

Proprio con questo obiettivo di supportare l’evoluzione didattica, Smc Italia ha partecipato alla seconda edizione di Didacta Italia, fiera patrocinata dal Miur dedicata al mondo della scuola con l’obiettivo di creare un luogo di confronto reale e concreto tra scuole, associazioni e aziende del settore.

Smc International Training, una divisione dedicata alla didattica

A Didata Italia, Smc Italia si è presentata con la propria divisione didattica - Smc International Training - che offre attrezzature, corsi di formazione per parlare di innovazione, didattica, educazione, supportando le scuole e i docenti nello sviluppo delle competenze legate alle tecnologie applicate.

Fiera Didacta Italia non è un evento sulle nuove tecnologie, ma una manifestazione che ha come fulcro l’innovazione della scuola, degli strumenti e dei libri di testo. Le aziende chiedono competenze e le scuole non devono trasmettere semplicemente contenuti ma devono fornirle attraverso nuove metodologie in grado di aiutare a sviluppare competenze.

“Il mondo del lavoro è cambiato e sono necessarie nuove competenze multidisciplinari – ha sottolineato Sara Colloi Technical Training Manager di Smc Italia–. Noi come Smc Italia siamo convinti che sia necessario partire dalle scuole; puntiamo a portare l’azienda nella scuola attraverso attrezzature realizzate con componenti reali che vengono normalmente utilizzati nei processi industriali. Il nostro obiettivo è quello di aiutare a sviluppare le competenze necessarie nel mondo dell’automazione industriale, dello Smart Factory e dell’Industria 4.0. Le nostre attrezzature sono multidisciplinari, possono essere utilizzate da più indirizzi formativi”.

Grazie ad una offerta strutturata, Smc Italia è in grado di portare innovazione e tecnologia alle scuole con il supporto di CampuStore, azienda attiva nel mercato dell’education, con la quale ha stipulato un accordo per fornire un’offerta formativa di altissima qualità, capace di coinvolgere gli studenti e valorizzarne le capacità.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome