Analisi predittiva: Siemens Plm Software lancia Simcenter

Con il lancio della nuova suite, Siemens compie un nuovo passo nella propria strategia di digitalizzazione e analisi predittiva, puntando a trasformare la simulazione e la verifica dei progetti in uno strumento analitico fondamentale per lo sviluppo prodotto basato su sistemi.

Presentato ufficialmente a Milano il 21 giugno dalla business unit Siemens Plm Software, la nuova offerta Simcenter combina software di simulazione e soluzioni di test con funzionalità intelligenti di reportistica e analisi per sviluppare il cosiddetto “digital twin” (gemello digitale) in grado di anticipare in modo più preciso le prestazioni dei prodotti in tutte le fasi del processo di sviluppo.

Arricchita anche dalle tecnologie incorporate da Siemens con le acquisizioni di Lms e, più recentemente, di CD-adapco, l’offerta Simcenter  include anche Simcenter 3D, una soluzione cae 3D di nuova generazione basata sulla piattaforma software NX di Siemens che integra funzionalità per coprire un’ampia gamma di attività di simulazione e applicativi per l’industria.

 

SC_1_STRUCT_AERO_(4)_INITIAL_DESIGN_MODAL_RESULTS_UI

 

Simcenter è concepito per realizzare la visione di analisi predittiva di Siemens, integrando diverse tecnologie di simulazione e collaudo, come meccanica computazionale dei solidi (Csm) e analisi a elementi finiti (Fea), fluidodinamica computazionale (Cfd), dinamica dei sistemi multicorpo, controlli, test, visualizzazione, esplorazione di progetti multidisciplinari e data analytics. Tutte queste tecnologie vengono gestite in un ambiente plm utilizzando il software Teamcenter di Siemens per supportare l’ingegnerizzazione e lo sviluppo di sistemi complessi.

All’interno di Simcenter, gli applicativi sfruttano anche l’Industrial Internet of Things (IIoT) attraverso l’integrazione di dati raccolti da sensori con simulazioni ad alta fedeltà, consentendo alle aziende manifatturiere di creare e mantenere i “digital twin” dei loro prodotti, sincronizzandoli con il prodotto fisico vero e proprio. Questo approccio è fondamentale per ottenere previsioni più utili e realistiche delle prestazioni dei prodotti, allo scopo di adattare i prodotti stessi a condizioni di impiego mutevoli, prolungarne la vita utile e gestirne il deperimento.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome