Anche la siderurgia italiana si digitalizza

Microsoft e il produttore di soluzioni per il settore siderurgico e minerario Tenova, azienda del gruppo Techint di Castellanza (Varese), hanno annunciato la loro collaborazione e le caratteristiche di una nuova soluzione  integrata Tenova che fa leva su tre elementi chiave (sensori/attuatori, intelligenza decentralizzata e interazione tra cliente e fornitore) con l’obiettivo di migliorare la produttività delle realtà attive nel settore siderurgico e manifatturiero.

Con questo nuova soluzione, grazie ai molteplici sensori e attuatori integrati, le macchine dell’impianto, oltre a gestire lo specifico processo produttivo, possono rilevare autonomamente il loro stato di salute e fornire all’operatore oppure ad algoritmi di intelligenza artificiale informazioni approfondite sullo stesso, con misurazioni dedicate e segnalazioni in corrispondenza di eventi specifici.

L’intelligenza artificiale decentrata, valutando le informazioni di questi sensori, è in grado di elaborare in tempo reale i possibili scenari di comportamento offrendo funzionalità di monitoraggio e di manutenzione predittiva, fino ad arrivare alla possibilità di ripristinare automaticamente determinate configurazioni o modificare parametri di funzionamento con l’obiettivo di tendere alla configurazione ottimale dell’impianto. Un portafoglio di servizi ad alto valore aggiunto, possibile grazie alla connessione delle macchine alla rete, permette di capitalizzare sui dati di macchinari e impianti per ottimizzarne la produzione, garantendo una pronta assistenza remota e minimizzando le fermate dell’impianto.

In virtù della collaborazione con Microsoft, Tenova può quindi offrire impianti per la produzione dei metalli sempre più efficienti, innovativi e al passo con le stringenti normative sulla sicurezza e il rispetto ambientale. È grazie alla possibilità di connettere alla piattaforma Cloud Azure di Microsoft tutte le macchine dell’impianto (per le diverse fasi produttive) e all’applicazione di algoritmi previsionali basati su Machine Learning disponibili sulla stessa piattaforma Cloud che queste nuove potenzialità diventano realtà.

Gli effettivi vantaggi di questa soluzione Industria 4.0 sono molteplici e misurabili: incrementare l’indice di efficienza totale di un impianto industriale (OEE), ridurre i consumi energetici, permettere un'efficace assistenza remota degli specialisti Tenova, garantire flessibilità nella gestione di ordinativi in base al piano di lavoro dei clienti e allo stato degli equipaggiamenti, controllare in modo più efficace l’impianto beneficiando di una vista operativa complessiva delle prestazioni delle singole componenti.

La collaborazione, annunciata in data 22 maggio, sarà ufficialmente in scena nelle tre giornate dell'SPS di Parma.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome