ctrlX Automation, la nuova piattaforma Bosch Rexroth per l’automazione del futuro

Con la nuova piattaforma ctrlX Automation, presentata all'SPS di Norimberga (26-28 novembre, nella foto a lato e sotto, due scatti dello stand Bosch Rexroth), Bosch Rexroth abbatte i confini tradizionali tra controllo macchina, IT e Internet of Things.

La piattaforma scalabile consente la progettazione flessibile di tipologie di automazione centralizzate e decentralizzate. Con un sistema operativo Linux in tempo reale, standard aperti, tecnologia di programmazione tramite app, engineering basato sul web e connettività IoT completa, ctrlX Automation riduce il lavoro complessivo di progettazione del 30-50%.

Software per engineering, plc e task di movimento

L'ingegneria meccanica oggi è sinonimo di sviluppo di software. A questa richiesta del mercato, Bosch Rexroth risponde con la nuova piattaforma di ctrlX Automation, che include le più recenti tecnologie software per l'engineering, nonché tutti i plc e i task di movimento.

Grazie ad app già pronte, sviluppate internamente e creabili, le configurazioni software possono essere combinate quasi a proprio piacimento. Le app possono essere create in una varietà di linguaggi di programmazione come C++, linguaggi di scripting come Python o nuovi linguaggi grafici come Blockly. Questa flessibilità offre ai costruttori di macchine un grado di libertà senza precedenti.

Con ctrlX Automation, gli utenti potranno decidere autonomamente se programmare secondo IEC 61131, PLCopen o G-Code o usando linguaggi di alto livello o Internet. Così, i produttori di macchine diventano indipendenti da specialisti Plc e sistemi proprietari.

ctrlX Automation è completamente virtuale

La configurazione e la messa in servizio dei componenti di automazione avvengono completamente tramite web, senza che occorra installare alcun software. Entro pochi minuti dall'accensione, il software è programmato. Anche l'ambiente di sistema di ctrlX Automation è completamente virtuale, così la programmazione può essere eseguita anche senza hardware.

Le funzionalità del sistema possono essere ampliate in qualsiasi momento attraverso le proprie funzioni di processo, app e software open source. Nel complesso, ctrlX Automation riduce il lavoro di engineering dal 30 al 50%, riducendo così in modo sostanziale il Time to Market delle nuove macchine.

Più di 30 opzioni di connessione diretta e standard di comunicazione offrono la massima flessibilità, dal campo al cloud. ctrlX Automation è inoltre predisposto per futuri standard di comunicazione come TSN e 5G, diventando così il migliore sistema collegabile in rete oggi presente sul mercato.

ctrlX Automation si basa su una nuova generazione di processori multicore, che forniscono una potenza di calcolo sufficiente per quasi tutte le attività di automazione. La CPU ad alte prestazioni può essere integrata in tutti i PC embedded, nei PC industriali o direttamente negli azionamenti. Il sistema hardware e software, completamente nuovo, copre tutte le attività di automazione, dalle semplici applicazioni di controllo alle soluzioni IoT, fino al controllo del movimento ad alte prestazioni

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome