Progetti elettrici in 2.0

Software

È tempo di 2.0 anche in casa Eplan. La software house tedesca ha da poco rilasciato la versione beta di Eplan Electric P8 2.0, che offre ai progettisti possibilità operative ancora più avanzate. Dopo avere aperto una nuova dimensione nell'ingegneria elettrica,  la versione 2.0 Eplan Electric P8  si propone di migliorare gli aspetti di praticità, affidabilità ed efficienza, tanto cari ai progettisti. Per cominciare, i dispositivi possono ora essere protetti dalle modifiche: con la nuova funzione dispositivo protetto, infatti, tutte le parti del progetto sono conservate anche in caso di comandi grafici di eliminazione, e altrettanto vale per le macro. La protezione attiva dei dati di progetto è stabilita liberamente nella definizione parti della piattaforma Eplan, assicurando la trasparenza delle documentazioni complete del progetto, in linea con i nuovi requisiti della Direttiva Macchine. Altre novità riguardano i componenti plc, che ora possono essere progettati in modo orientato al canale, rendendo più facile tenere traccia dei progetti di grandi dimensioni e mantenendo la coerenza con i metodi di progettazione di fascia alta. I nuovi navigatori plc, altresì, rendono più semplice la selezione dei componenti, la cui vista può essere modificata in ogni momento.
Un'altra caratteristica saliente riguarda il modello aggiuntivo “Netbased Wiring”, grazie al quale è possibile definire connessioni dettagliate in una rete a livello di database, indipendentemente dalla rappresentazione grafica. Nello schema verrà mostrato il cablaggio per punti logici e non per destinazioni. Il vantaggio? "Quello di potere usare entrambi i metodi, sia il cablaggio a rete sia il cablaggio alle destinazioni", dicono in Eplan. Infine, nuove funzioni cad di disegno estese nell'area della grafica libera garantiscono la massima chiarezza espositiva. Per inserire oggetti grafici è ora possibile immettere direttamente le coordinate XY e 
il progetto elettrico può essere mandato in produzione con la massima rapidità. Infine, il nuovo filtro a testo completo nella gestione componenti permette agli utenti di usare termini di ricerca per filtrare rapidamente gli elenchi principali dei componenti e selezionare il componente corretto nella vista ad albero/a elenco/combinata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome