I pressostati si fanno in tre

Pressostati

Euroswitch presenta alcune novità di prodotto per il controllo della pressione e della temperatura che trovano applicazione nei più svariati ambiti industriali e in particolare nel settore delle macchine utensili e del mobile, nell'oleodinamica, nella lubrificazione e in tutte le industrie produttrici di filtri e sistemi di filtrazione.
In particolare l'azienda, fra le applicazioni rivolte al settore della pneumatica, segnala i pressostati modelli 681 e 682 con scala di taratura visiva. Prerogativa di questi nuovi prodotti, specificatamente sviluppati per applicazioni negli impianti pneumatici, è la diretta visualizzazione del valore della pressione d'intervento sulla scala graduata da 1 a 6 bar. I due modelli di pressostato si caratterizzano per compattezza, corpo in alluminio anodizzato e attacco filettato in ottone differenziandosi solo per il tipo di connessione elettrica, che per il modello 682 avviene mediante connettore Din 43650-C mentre il 681 è dotato di cavetto elettrico.
Per il settore oleodinamico, Euroswitch propone invece il pressostato 692 caratterizzato da regolazione della pressione d'intervento mediante ghiera con indice graduato oltre ad integrare in un unico prodotto due possibilità di fissaggio: a piastra tipo Cetop e raccordo G 1/4" femmina pannellabile.
Tra le caratteristiche tecniche sono da annoverare: campo di regolazione 10-400 bar con possibilità di fissare la taratura mediante blocco meccanico, nuovo sistema di tenuta meccanica per alta pressione, connessione elettrica mediante connettore Din 43650 Ip 65 e, per quanto riguarda le caratteristiche elettriche, tensione di commutazione fino a 250 V e corrente fino a 5 A.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome