Single-Pair Ethernet, per integrare Ethernet fino al livello di campo in ambito industriale

La progettazione di reti Ethernet, grazie al Single-Pair Ethernet (SPE), entra in una nuova fase ancora più evoluta: la crescente necessità di digitalizzazione degli impianti industriali ha, infatti, reso necessaria una maggiore integrazione dei dispositivi IIoT.

La tecnologia SPE nasce nel settore automotive per soddisfare l’esigenza di trasferire un sempre più elevato numero di informazioni, in tempo reale, mantenendo le stesse caratteristiche del cablaggio CAN BUS in termini di ingombri e peso.

SPE è quindi la soluzione ideale per integrare Ethernet fino al livello di campo in ambito industriale, garantendo il trasferimento continuo dei dati e permettendo, inoltre, l’alimentazione dei dispositivi quali sensori o telecamere IP, grazie al Power over Data Line (PoDL). Lapp, leader nello sviluppo e produzione di soluzioni integrate nella tecnologia di connessione e cablaggio, è già precursore nel cablaggio basato su Single Pair Ethernet e, dopo il lancio del cavo Etherline T1 due anni fa, è oggi anche membro dell’associazione SPE Industrial Partner Network.

La tecnologia SPE

L’IC Expert Marco Artoli, Product Manager di Lapp dichiara: “SPE è un nuovo tassello del puzzle delle tecnologie legate alle reti ethernet industriali. Questa nuova soluzione di cablaggio si affianca alle già note tipologie di cavi a coppie twistate Cat.5 e Cat.7 e risulta la soluzione ideale per il collegamento di singoli sensori e attuatori, consentendo l’integrazione immediata di questi ultimi senza l’utilizzo di convertitori di segnale o gateway, ad oggi necessari con i sistemi bus tradizionali. Il vantaggio di connessioni attraverso cavi SPE, ovvero dotati di una sola coppia di conduttori al posto di due o quattro, risiede nella semplificazione dello scambio di informazioni su tutti i livelli, a favore di un’evoluzione del modello piramidale dell’automazione verso nuove forme tridimensionali come, ad esempio, il modello Rami 4.0”.

Le soluzioni

La gamma Etherline di cavi per networking a coppia singola comprende soluzioni per diverse tipologie di costruzioni, anche flessibili, ad esempio per catene portacavi, con sezioni da AWG 26 a AWG 18. Sottili e robusti, questi cavi sono in grado di trasmettere fino a 40m a 1 Gbit/s su una sola coppia di conduttori e possono raggiungere distanze fino a 1.000 m a 10 Mbit/s, senza uso di ripetitori

. Etherline T1, se confrontati con altri cavi standard di networking che necessitano di 2 o 4 coppie di conduttori, assicurano ai Clienti finali concreti vantaggi in termini di semplificazione dell’installazione, con un risparmio di tempo fino al 75% e un efficientamento dei costi, riducendo lo spazio richiesto per i componenti, anche all’interno dei quadri elettrici. Benefici che si traducono in nuove possibili applicazioni per Industrial Ethernet.

“In qualità di partner del SPE Industrial Partner Network, fondato per mettere a punto protocolli di comunicazione, cablaggi, connettori e dispositivi in grado di supportare la nuova tecnologia, Lapp è in prima linea nello sviluppo di questo standard quale base per la rapida crescita e successo delle smart factory, in conformità con IEC 63171-6.Oltre a cavi sempre più performanti, questo ci permetterà di offrire ai nostri Clienti un pacchetto di soluzioni Industrial Networking completo per Single-Pair Ethernet”, conclude Artioli.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome