Un thermo-chiller compatto per piccoli spazi

Il nuovo thermo-chiller di Smc serie HRR per montaggio su rack è stato progettato per essere installato in ambienti dove lo spazio a disposizione rappresenta un problema.

Compatto nelle dimensioni, il nuovo thermo-chiller offre efficienza sia in termini di installazione sia di manutenzione: le impostazioni e gli interventi possono essere eseguiti direttamente sull’unità installata.

Predisposto per il montaggio su un rack da 19 pollici, il thermo-chiller consente di risparmiare spazio grazie alla possibilità di alloggiamento congiunto di sistemi multipli, riducendo il tempo di impostazione. Come dotazione standard, il thermo-chiller ha un filtro anti-particelle, una connessione e valvola di bypass e un flussostato, mentre come opzione un filtro per acqua deionizzata.

Manutenzione semplice

La manutenzione è più semplice grazie a un accesso frontale che consente di effettuare gli interventi senza smontare il thermo-chiller dal suo rack. Inoltre, possono essere visualizzati 23 codici di allarme e di stato che ne facilitano l’autodiagnosi.

“In Smc siamo sempre alla ricerca di modi per ottimizzare l'efficienza operativa dei nostri clienti”, sottolinea Davide Lanotte,  Area Manager Fluid Control di Smc Italia. “L’HRR riunisce in un termo-chiller la compattezza e la facilità di installazione all’affidabilità delle performance con una stabilità di temperatura di ±0,1 °C”.

Temperatura costante nei mesi più freddi

È in grado di generare calore senza la necessità di un riscaldatore, offrendo una stabilità di temperatura costante durante i mesi invernali più freddi, favorendo un processo più stabile e una migliore qualità del prodotto finale.

Disponibile in diversi modelli con capacità di raffreddamento che spaziano da 950 W a 2.500 W (50 Hz) e capacità di riscaldamento da 200 W a 550 W (50 Hz), l’HRR è ideale per molteplici applicazioni, tra cui apparecchiature laser come oscillatori, marcatori e strumentazione (digitale) a raggi X e microscopi elettronici.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome