Feralpi Siderurgica e H-ON Consulting, un caso di successo

Dalla collaborazione tra Feralpi Siderurgica e H-ON Consulting, avviato il progetto di marcatura CE dell’impianto Feralpi per la selezione dei rottami ferrosi di Lonato del Garda

Questo caso di successo racconta il lavoro congiunto condotto da H-ON Consulting, società specializzata nella consulenza per la sicurezza del prodotto, incaricata da Feralpi Siderurgica, attiva nella produzione di acciaio per l’edilizia, per la marcatura CE dell’impianto per la selezione dei rottami ferrosi di Lonato del Garda (BS); un progetto che ha messo in luce quanto la conformità sia un tema ad ampio spettro che non si limita all’adempimento degli obblighi di legge.

H-ON Consulting e Feralpi Siderurgica: due realtà, un obiettivo comune

Feralpi Siderurgica e H-ON Consulting sono due realtà accomunate da una cultura fortemente orientata alla sicurezza delle persone e del business, all’innovazione e all’etica collaborativa.

H-ON Consulting è stata incaricata da Feralpi Siderurgica come final contractor dell’attività di certificazione, con il duplice obiettivo di ottemperare, da un lato, gli obblighi previsti dalla Direttiva Macchine 2006/42/CE, e allo stesso tempo di protrarsi sempre più verso una forma mentis in cui la sicurezza è parte della cultura organizzativa.

Per questo progetto, H-ON Consulting si è inoltre configurata come fabbricante dell’impianto attraverso l’emissione della dichiarazione di conformità CE a proprio nome, un plus che solleva l’azienda cliente dalla responsabilità e lascia agli operatori la sola gestione degli asset produttivi.

Marcatura CE di un insieme di macchine: oneri e opportunità

La necessità è stata quindi quella di certificare un impianto compatto per la selezione dei rottami ferrosi composto da una serie di macchine in un'unica certificazione di insieme per soddisfare il requisito cogente dell’articolo 70 comma 1) del Testo Unico della Sicurezza D. Lgs. 81/08.

Tuttavia, la chiave per il successo di questo progetto è stata la condivisione di un metodo di lavoro sistematico, in cui l’incarico di H-ON Consulting come unico partner per l’intero percorso ha permesso di ottimizzare ogni fase di lavoro: dalla valutazione dei rischi per l’insieme di macchine, all’identificazione delle criticità presenti sull’impianto, e, maggiormente impegnativo, all’applicazione di soluzioni operative di tipo meccanico, elettrico e funzionale volte a rendere l’insieme completamente funzionale e sicuro per gli operatori di Feralpi Siderurgica.

Risultati traguardati e sfide future

L’iter di certificazione CE dell’insieme di macchine si è concluso con la consegna agli operatori di Feralpi Siderurgica della documentazione cogente prevista dalla Direttiva Macchine, ossia le istruzioni per l’uso e la manutenzione, la targa di marcatura CE da apporre sull’impianto certificato, la dichiarazione di conformità CE emessa a nome H-ON Consulting.

Ricordiamoci che il tema della conformità deve essere trattato ad ampio raggio e in maniera continuativa attraverso un piano di mantenimento della conformità che faccia fronte ai possibili cambiamenti dovuti alla produzione e alla conseguente versatilità degli impianti; un tema che è prerogativa delle aziende caratterizzate da notevole lungimiranza come Feralpi Siderurgica.

Per saperne di più su quali sfide e opportunità si presentano in sede di certificazione CE, scarica la versione completa del case study dal sito di H-ON Consulting.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome