Safety, visione e robotica: appuntamento il 16 giugno con Sick e Kuka

Il prossimo 16 giugno le due aziende mostreranno alcuni esempi di robotica sicura all’evento “Safety, 3D Vision and Bin Picking, a Sick and Kuka collaboration”, aperto a tutti gli operatori, previa registrazione, che si terrà presso il Kuka Application Centre di Rivoli, in provincia di Torino.

Dopo una  sessione introduttiva dedicata alle novità della robotica e ai casi di successo in cui sono state implementate soluzioni create da Sick e Kuka, nello showroom Kuka sarà possibile assistere a dimostrazioni live sulle soluzioni di Sick per la robotica, anche collaborativa.

Nell'Application Center saranno presenti tre celle robot Kuka equipaggiate con sensori Sick per la messa in sicurezza degli operatori, per la scansione dell’ambiente di lavoro e per il riconoscimento di oggetti nelle attività di pick & place.

“Scanner di sicurezza e sensori di visione sono il cuore del funzionamento di qualsiasi robot intelligente”, dice Costantino Ghigliotti, Sales Manager Factory Automation di Sick, presentando l'evento del 16 giugno.

SICK_KUKA_S3000

Il laser di sicurezza Sick S3000 scansiona l’area di lavoro per verificare che non siano presenti operatori

“Le soluzioni Sick trovano applicazione nel campo della robotica non solo per la messa in sicurezza delle aree di lavoro, ma anche per l’identificazione degli oggetti. Pensiamo, ad esempio, alle applicazioni di Bin Picking, nelle quali si ha una prima fase di localizzazione, riconoscimento e presa di strumenti posizionati all’interno di box grazie a telecamere 3D che restituiscono informazioni precise su volume e altezza degli oggetti scansionati, anche con contrasto minimo o variabile, e una seconda fase in cui i pezzi prelevati devono essere spostati in un’area dove sono presenti operatori umani. In questo caso i laser scanner di sicurezza S300 e S3000 (in foto) di Sick segnalano se una persona entra nell’area di lavoro, rallentando o bloccando il robot stesso”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome