scanGrid2, la soluzione di SICK a stato solido per piccole navette

scanGrid2 è una soluzione di sicurezza economica per produttori di AGV. È possibile aumentare velocità, carico dei veicoli o eliminare barriere meccaniche

scanGrid2 di SICK è uno scanner multiraggio di sicurezza che sfrutta la nuova tecnologia LiDAR a stato solido, sviluppata all’interno dell’azienda, per aumentare la produttività, in particolare, dei piccoli AGV (Automated Guided Vehicle), ovvero dei cosiddetti Automated Guided Cart (AGC).

Certificato come sensore di sicurezza di tipo 2/SIL 1 in conformità alla normativa IEC 61496-3, scanGrid2 protegge zone di pericolo fino al PL c e può essere utilizzato per la funzione di anticollisione. App e funzione di clonazione della configurazione consentono un utilizzo elevato e una messa in servizio rapida di questi sensori. La nuova tecnologia di sicurezza LiDAR a stato solido viene sfruttata da SICK per la prima volta per la realizzazione del suo primo scanner multiraggio di sicurezza scanGrid2.

“Desideriamo offrire ai produttori di piccoli AGV guidati una soluzione di sicurezza economica, con cui poter aumentare la produttività delle proprie applicazioni. Concretamente, questo significa poter aumentare la velocità, il carico dei veicoli o eliminare le barriere meccaniche, come ad esempio le recinzioni”, spiega Marco Faller, Strategic Product Manager di SICK AG.

Per veicoli piccoli molto semplici ed estremamente economici, i laser scanner di sicurezza convenzionali spesso non rappresentano la soluzione più adatta. Ecco perché finora l’utente è stato costretto a dover limitare la velocità o il carico dei carrelli per trasporto senza conducente o a doverli far circolare in zone recintate per minimizzare il pericolo provocato dai veicoli stessi. scanGrid2 consente di aumentare la produttività dei suoi piccoli AGV guidati, le prime installazioni mostrano, infatti, aumenti di produttività compresi tra il 50 e il 70%.

Dotato di un semplice design, scanGrid2 offre all’utente le funzioni necessarie per un funzionamento in sicurezza: nell’area liberamente configurabile del campo protetto, il sensore rileva in sicurezza grandezze di oggetti diverse, può inoltre analizzare diversi campi ed eseguire casi di monitoraggio configurati. Oltre all’area di lavoro in sicurezza, è possibile utilizzare un’area del campo di allarme fino a quattro metri per azioni non sicure.

Lo scanner di sicurezza multiraggio scanGrid2 sfrutta la tecnologia LiDAR a stato solido, per aumentare la produttività dei piccoli AGV

La tecnologia LiDAR a stato solido si basa sul principio della misurazione del tempo di propagazione della luce e non presenta componenti mobili. Si utilizzano, invece, elementi semiconduttori in abbinamento a moduli ottici per creare, attraverso una disposizione geometrica, un campo protetto di 150 gradi. In qualità di dispositivo di Tipo 2, con classificazione PL c, scanGrid2 può essere utilizzato entro l’area del campo protetto per numerose applicazioni di sicurezza.

App e funzione di clonazione consentono una gestione ottimizzata e una rapida messa in servizio

"Per l’utilizzo di sensori di sicurezza, ciò che conta per i nostri clienti sono: configurazione semplice, messa in servizio rapida e diagnostica delle principali variabili. Garantendo anche un’assistenza rapida, si consente di risparmiare sia del tempo prezioso sia sui costi”, spiega Faller.

SICK ha pertanto rivisto i concetti di configurazione e di diagnostica. Oltre a infrastrutture e strumenti già collaudati, come il software Safety Designer, gli ingegneri di Sick hanno implementato un’interfaccia supplementare: la Near Field Communication (NFC).

Insieme all’App Safety Assistant, la diagnostica del sensore può avvenire in modo rapido e semplice, ad esempio tramite uno smartphone. Gli innumerevoli vantaggi si evidenziano chiaramente anche durante la messa in servizio o in caso di assistenza: infatti, grazie a una funzione di clonazione nell’app, è possibile trasferire con facilità via wireless la configurazione da un sensore a un altro.

Clicca qui per ulteriori informazioni sulla tecnologia scanGrid2

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome