Supercomputing, l’innovazione si fa in Polonia

Huawei e Psnc (Poznan Supercomputing & Networking Center) hanno ufficialmente inaugurato in Polonia il nuovo centro di innovazione Psnc-Huawei per la ricerca congiunta nei campi dell’high-performance computing (Hpc), del cloud storage e dei Big Data. Questo polo di eccellenza congiunto è stato realizzato grazie a un accordo siglato alla fine dello scorso novembre a Shanghai, durante l’Economic Forum polacco-cinese che ha visto la partecipazione del presidente polacco Andrzej Duda. Attualmente, questo polo è anche il secondo più grande centro di supercomputing presente in Polonia.

Huawei e Psnc hanno presentato “Eagle”, un meccanismo di cluster di computer ad altissime prestazioni in grado di garantire una performance di calcolo fino a 1.4 Pflops (floating-point operations per second), che è stato classificato all’80° posto tra i Top 500 cluster Hpc a livello mondiale.

La soluzione Huawei Hpc è stata sviluppata basandosi su soluzioni evolute di server, storage e network management, e soluzioni a utilizzo modulare dello spazio e integra un software di cluster management tra i più evoluti del mercato e in parallelo di computing estremo. Huawei fornisce ai clienti un set completo di piattaforme ultra ottimizzate che consistono in infrastrutture, risorse hardware, system environments, cluster management e piattaforme di elevatissima qualità.

(In foto, Ou Yiwei, General Manager di Huawei Polonia, e Jan Węglarz, Direttore di Psnc, mentre firmano l’accordo di collaborazione)

Pubblica i tuoi commenti