Al via la VI edizione del Master per futuri specialisti di automazione e Industry 4.0

Si è tenuta ufficialmente al Politecnico di Torino, nella Sala del Consiglio di Facoltà, lo scorso 16 gennaio, la cerimonia d’apertura della VI edizione del Master in Industrial Automation del Politecnico di Torino, organizzato con Comau e Prima Industrie e finanziato dalla Regione Piemonte. Ad aprire la cerimonia di inaugurazione del Master è stato Ezio Fregnan, Comau Training Manager. È stato quindi trasmesso un video capace di condensare al meglio i capisaldi della “Quarta rivoluzione industriale”, leitmotiv dell’intero programma.

A seguire, sono stati proposti gli “Essay Experience” dei partecipanti della quinta edizione del Master e i project work condotti dagli studenti della quarta edizione, coordinati da Massimo Ippolito, Comau Innovation Manager. Luca Iuliano, coordinatore scientifico del Master del Politecnico di Torino, ha presentato quindi la nuova struttura del Master. L’introduzione della sesta edizione e la presentazione dei nuovi partecipanti per il biennio 2017-2018 è stata affidata a Luca Civitico, Comau HR Business Partner Emea & BU Automation Systems, e a Fabrizio Cau, Prima Industrie Divisional HR Manager-Vice President.

Oltre a consolidare l’offerta formativa e professionale proposta con successo ormai dal 2012 - che ha portato finora all'assunzione a tempo indeterminato di oltre 90 studenti in Comau, e che vede nella nuova edizione in partenza, 22 neo-assunti per Comau e tre per Prima Industrie - la nuova edizione 2017-2018 del Master presenta alcune importanti novità, per poter fornire ai partecipanti gli strumenti idonei a comprendere e poi guidare il cambiamento in atto nei processi produttivi industriali.

La principale novità dell’edizione consiste nell’introduzione di tre differenti indirizzi di specializzazione, tutti connotati da attività in aula e on the job: uno dedicato all’innovation, uno al product development e uno di carattere più gestionale, incentrato sul project management.

Il Master si struttura in un percorso di formazione e lavoro che prevede l’assunzione diretta degli studenti - tra i migliori laureati in ingegneria provenienti da università italiane ed estere - in Comau e Prima Industrie, attraverso un contratto di alto apprendistato. Il corso, totalmente in lingua inglese, prevede 540 ore di lezione il primo anno e 660 ore dedicate al project work, nel secondo anno. Le lezioni sono tenute dai migliori manager di Comau, di Prima Industrie e da docenti del Politecnico di Torino.

L'edizione di quest’anno del Master ha un particolare focus sull’Industry 4.0 e relative tecnologie abilitanti  che sempre più stanno trasformando il panorama dell’industria manifatturiera internazionale: sistemi autonomi, integrazione e interconnessione di macchine e aziende, Additive Manufacturing, Big Data, Cloud, IoT e realtà aumentata.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome