Arriva Etherline Guard, per la manutenzione predittiva delle reti nella smart factory

Testtlabor Lapp Kabel, Stuttgart: Predictive Maintenance am 7.5.2019

Etherline Guard è un nuovo dispositivo proposto da Lapp in grado di analizzare le condizioni dei componenti hardware della rete e prevederne la fine del ciclo di vita. Con Etherline Guard, Lapp apre il sipario sulla Predictive Maintenance Box, che avrà il suo debutto ufficiale alla fiera Sps Norimberga, alla fine di novembre.

Oggi, la manutenzione predittiva è tra i principali vantaggi dei processi produttivi basati su Industria 4.0. "Tuttavia, è un aspetto ancora molto sottovalutato quando si tratta dei sistemi di connessione", dice Marco Artoli, Project Manager Industrial Communication & Product Marketing Manager di Lapp.

"Cavi e connettori, infatti, benché progettati per resistere diversi anni, sono soggetti a possibili stress meccanici e ambientali. In circostanze di questo genere, possono verificarsi una serie di anomalie che portano alla rottura del cavo e a un conseguente fermo macchina. In tal senso, gli operatori hanno a disposizione due possibilità: sostituire il cavo prima del guasto, quando ancora funzionante, oppure agire a posteriori, una volta verificatosi il fermo macchina non pianificato, come tipicamente avviene nella manutenzione reattiva. Grazie a Etherline Guard, introduciamo una terza opzione, con l’obiettivo di assicurare agli utilizzatori i massimi livelli di efficienza".

Come funziona Etherline Guard

In dettaglio, Etherline Guard consente di monitorare in tempo reale lo stato di efficienza di cavi Ethernet installati in applicazioni sottoposte ad elevato stress meccanico, come nelle catene portacavi o nel braccio di un robot. Attraverso la lettura e l’analisi di diversi parametri, confrontati con curve di riferimento, lo strumento identifica lo stato di usura del cavo e invia un alert al sistema di supervisione mediante, ad esempio, il protocollo Mqtt.

La funzione di diagnostica è basata su un apposito algoritmo, il Lapp Predictive Indicator (LPI), in grado di calcolare la vita residua delle linee, attingendo ai valori di milioni di set di dati, raccolti ed esaminati in diversi anni nel centro Prove di Lapp.

Etherline Guard è dotato di due porte Ethernet e si collega semplicemente al cavo da monitorare, rendendo superfluo l’utilizzo di cosiddetti “cavi sacrificali” aggiuntivi. In altri termini, il sistema si adatta facilmente alle macchine esistenti, senza ulteriori oneri di installazione.

Inoltre, poiché i pacchetti dati vengono trasferiti in modo trasparente da una porta Ethernet all’altra in modalità “cut through”, la Predictive Maintenance Box risulta invisibile al plc collegato: questo significa che non sono richieste modifiche al software e non viene esercitata alcuna influenza sulla trasmissione dati della macchina.

In aggiunta, Etherline Guard è ideale per progetti di retrofit su tutti i sistemi basati su Ethernet, in quanto assicura una totale compatibilità con la struttura del cavo, che non necessita di una costruzione speciale. Infine, i valori soglia del sistema sono regolabili direttamente dall’operatore della macchina ed è reso disponibile un Log file dettagliato su SD card. Etherline Guard si inserisce in un’offerta più ampia di servizi che Lapp propone, come l’analisi on-site e il collaudo di reti Industrial Ethernet, a cura degli IC Experts di Lapp, accreditati anche Profinet Certified Engineers.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome