Catene portacavi Kabelschlepp: la manutenzione per prevenire i danni

Le catene portacavi di Kabelschlepp vengono ispezionate e controllate dal service di manutenzione esclusivo fornito dall'azienda. Questo servizio consente alle aziende clienti di ridurre i rischi e prevenire i fermi impianto.

Un caso di interesse è quello di WOB-Wessling Oberflächenveredelung GmbH, che  gestisce il più grande impianto di rivestimento di superfici speciale in Europa. In un’area di circa 22.000 metri quadrati, le gru sospese trasportano in modo completamente automatico componenti che pesano sino a 9,5 tonnellate. L’impianto gigantesco include svariate

WOB esegue principalmente il rivestimento catodico a immersione (CDC) per veicoli commerciali e per grandi componenti automobilistici e meccanici. Il processo di rivestimento è lungo e comprende diverse stazioni. Un sistema di gru sospese equipaggiato con sei catene portacavi Kabelschlepp trasporta i componenti pesanti di grandi dimensioni da una stazione all’altra. “Le catene portacavi di Kabelschlepp hanno una elevata qualità. Ma persino il prodotto migliore non è esente dall’usura.” sottolinea Sebastian Hüer. “Per maggior sicurezza utilizziamo da qualche tempo il servizio di manutenzione Kabelschlepp.”

L'importanza della manutenzione

Attualmente l’impianto di WOB viene ispezionato annualmente. Durante questo processo, gli ingegneri controllano tutte le catene portacavi, le fanno scorrere per tutta la loro lunghezza ed esaminano i cavi e le parti usurate. Ogni difetto, rischi o potenziali ottimizzazioni vengono identificati e riportati al cliente in dettaglio. Oltre a questo, si procede con la valutazione delle condizioni tecniche di tutte le catene portacavi.

Su richiesta, il lavoro svolto viene documentato con report di manutenzione che il cliente puo’ quindi utilizzare per la gestione della qualità interna o per scopi di certificazione.

L’ispezione è flessibile e viene adattata alle scadenze e richieste del cliente: gli ingegneri lavorano ad ogni ora del giorno o di notte, incluso weekend e festività: idealmente si prevede di intervenire ogniqualvolta i sistemi del cliente si potrebbero fermare. Quindi i tempi di inattività possono essere facilmente pianificati, ottenendo in questo caso un buon compromesso per prevenire tempi di inattività non pianificati, comprese conseguenze finanziarie imprevedibili.

Il precursore della digitalizzazione: Catene portacavi di Kabelschlepp

La digitalizzazione cambia il modo con cui noi viviamo e lavoriamo, pensiamo alla lavagna digitale sino all’ambiente produttivo collegato in rete. Anche i sistemi più intelligenti necessitano comunque sempre di un conduttore per l’alimentazione di corrente e lo scambio di dati e di segnali.

Qui entrano in gioco le catene portacavi di Kabelschlepp: le catene portacavi proteggono e conducono i cavi. Poiché le esigenze del cliente sono sempre in primo piano, anche gli strumenti digitali sono a vantaggio del cliente: OnlineEngineer oppure Quickfinder, sono i digital tools che facilitano in modo intuitivo l’orientamento nel nostro vasto portfolio produttivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome