Engie Italia con il Gruppo Marcegaglia per l’efficienza energetica

Engie Italia, player globale dell’energia, insieme al Gruppo Marcegaglia con più di 20 nuovi progetti di efficienza energetica in valutazione, finalizzati a una riduzione dei consumi e dei costi energetici di almeno il 10% nel prossimo triennio.

I nuovi progetti, che fanno parte di un programma di Energy Efficiency Management voluto da Marcegaglia e supportato da Engie Italia, si aggiungono ai due impianti di cogenerazione attualmente in costruzione presso gli stabilimenti di Gazoldo degli Ippoliti (Mantova) e Ravenna. Impianti che, una volta ultimati, saranno in grado di fornire il 100% di energia termica e l’80% di energia elettrica, necessaria alla produzione dei due siti produttivi, con un risparmio in bolletta del 25% e delle emissioni di CO2 in atmosfera del 30%.

I nuovi progetti pensati per le aree più energivore degli stabilimenti

I nuovi progetti copriranno a 360° le aree più energivore degli stabilimenti, dal processo produttivo agli impianti ausiliari. Essi faranno leva su alcune tecnologie già consolidate (illuminazione LED, motori ad alta efficienza, impianti fotovoltaici, soluzioni di recupero e valorizzazione dei cascami termici), così come su soluzioni più innovative e sfidanti quali la turboespansione gas, gli impianti ORC, la ossi-combustione, l’elettrolisi per la produzione di idrogeno green e le iniziative “data-driven”.

Circa 15 milioni saranno investiti per la loro realizzazione, in aggiunta ai 50 milioni già previsti per i due impianti di cogenerazione. Un investimento complessivo di 65 milioni di euro che rientra nel piano di rafforzamento competitivo del Gruppo Marcegaglia che crede, insieme a Engie, nell’efficienza energetica quale driver per raggiungere prestazioni economiche con un impatto positivo sull’ambiente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome