Esa Automation punta su motion e meccatronica con l’acquisizione di Selema

Esa Automation ha confermato di aver acquisito Selema, azienda bolognese di Bentivoglio specializzata nella produzione di azionamenti per motori elettrici. Nata nel 1978, Selema rappresenta un esempio di eccellenza nel settore applicativo delle macchine automatiche; il suo team di professionisti e il bagaglio di esperienza, racchiusi in uno stabilimento di circa 4mila mq, sono destinati a crescere ulteriormente e a raggiungere nuovi traguardi tecnologici e di design, una volta inseriti nell’asset di conoscenze e di tecnologie di Esa Automation,

Questa acquisizione rappresenta un ulteriore passo in avanti verso la realizzazione di un’offerta sempre più completa per il mondo dell’automazione industriale, e si colloca a poco più di un anno dalla precedente acquisizione di Elcon, grazie alla quale Esa Automation aveva fatto il suo ingresso nel settore cnc e motion.

La vision di Esa Automation è infatti investire nel consolidato know-how Selema come precedentemente in quello di Elcon per creare sinergicamente nuove soluzioni. Con l'operazione Selema, Esa Automation porta avanti una precisa visione strategica basata su degli investimenti pianificati nell’automazione industriale per creare nuovi prodotti meccatronici: soluzioni complete, affidabili, efficienti, sostenibili e interconnesse secondo i valori aziendali di flessibilità, apertura e dinamismo e in linea con i principi di IoT e IoS cardini dell’Industria 4.0. L’obiettivo di Esa Automation è assicurare ai propri clienti un'esperienza soddisfacente in un contesto produttivo, flessibile, aperto e dinamico, attraverso le proprie soluzioni tecnologiche e il valore aggiunto di un apporto umano professionale e disponibile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome