In pieno lockdown, De Nora va live su Sap S/4Hana nella propria sede statunitense

De Nora, fornitore globale di tecnologie sostenibili, nel 2019 ha avviato insieme a Capgemini un programma per portare la tecnologia Sap S/4Hana in tutto il mondo ed in tutte le società del Gruppo.

Nel mese di aprile, in pieno lockdown, il Gruppo De Nora ha portato a termine il live della nuova soluzione Sap S/4Hana all’interno della propria consociata statunitense De Nora Water Technologies US completamente da remoto.

De Nora, storia di un partner preferenziale nel settore acque

Scelto come partner per i più importanti processi elettrochimici industriali, De Nora offre soluzioni per il trattamento delle acque sin dal 1923. Trainata dalla filosofia del miglioramento continuo, De Nora commercializza elettrodi altamente innovativi, sistemi elettrochimici, e le tecnologie di filtrazione e disinfezione più avanzate per risolvere le problematiche legate al trattamento di acque pubbliche / acque reflue municipali, marine, industriali.

Oggi, De Nora è impegnata nello sviluppo di soluzioni non convenzionali per affrontare la transizione energetica verso la decarbonizzazione, l'economia dell'idrogeno e garantire acqua pulita per tutti.

Più di 1.600 persone lavorano insieme, con entusiasmo ed esperienza, per aver successo in sfide sempre nuove. Il Gruppo serve clienti in 119 Paesi, ha 19 uffici in tutto il mondo, 12 impianti di produzione e tre centri di ricerca e sviluppo in Italia, Stati Uniti e Giappone.

I benefici dell'adozione di Sap S/4Hana

Tra i numerosi benefici della nuova soluzione, l’estensione dell’integrazione e della standardizzazione dei processi contabili a livello di Gruppo, l’apertura a modelli innovativi di reporting interfunzionale e multilivello, la fruibilità delle informazioni attraverso dispositivi mobili e la razionalizzazione e il consolidamento della sicurezza infrastrutturale.

Il roll-out americano di De Nora Water Technologies è il primo a interessare direttamente la Business Unit operante nel trattamento delle acque, che si sta progressivamente aprendo all’adozione di Sap S/4Hana e che presto estenderà il processo di trasformazione interno anche alle altre società presenti in Italia, Cina, Abu Dhabi e Regno Unito. Una sfida nella sfida che punta a integrare le aziende acquisite dal Gruppo solo pochi anni fa all’interno del modello core già adottato in diversi paesi per innovare e armonizzare a livello globale attività, processi e modello di controllo.

I commenti

“Per De Nora era strategico rimanere all’interno della roadmap definita più di un anno fa per il completamento dell’implementazione di Sap a livello di Gruppo, pur a fronte della difficile e straordinaria situazione globale, al fine di consolidare l’integrazione fra le società del Gruppo stesso e sostenere l’aggiornamento tecnologico a supporto del business. Rimanere focalizzati sugli obiettivi è stato determinante per non lasciare spazio ai margini di incertezza che una riprogrammazione delle attività avrebbe comportato nel presente contesto, con ripercussioni sulla pianificazione delle risorse aziendali ingaggiate sul progetto. Il percorso di trasformazione intrapreso, sostenuto da un’architettura interamente fondata sulla nuova Intelligence business suite di Sap, risponde all’esigenza di favorire sempre più le sinergie all’interno del Gruppo, adottare modelli comuni e condividere i flussi informativi in modo rapido e affidabile, hacommentato Carlo Paschetto, Cio, Industrie De Nora.

“Un successo che conferma la nostra capacità di realizzare progetti di respiro internazionale e dove lo spirito di adattamento e collaborazione di tutto il team, incluso quello cliente, sono stati fondamentali. Questo traguardo è un potente segnale di incoraggiamento in un momento in cui è necessario portare avanti i progetti in condizioni diverse dal normale e garantire comunque la business continuity”, ha affermato Gerardo Ciccone, Manufacturing & Life Science Director, Capgemini Business Unit Italy.

Adriano Ceccherini, Direttore Mercato Piccola e Media Impresa di Sap Italia ha dichiarato: “Questa implementazione realizzata completamente da remoto e resa possibile grazie alle comprovate competenze del nostro partner Capgemini e dalla piena collaborazione del Gruppo De Nora, porta con sé un forte connotato di innovazione nella gestione di progetti IT ed è un esempio evidente di nuove forme di efficacia e valore per il cliente che lo stato di pandemia delle scorse settimane ha reso manifesti a tutti”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome