Un kit software per CC-Link IE TSN riduce gli sforzi di sviluppo

Lo stack fieldbus Modbus del provider di servizi di engineering Sila viene ormai utilizzato attivamente da un'ampia base di utenza. Tuttavia, in previsione dei crescenti requisiti di comunicazione industriale, il protocollo esistente, privo com’è di capacità real-time, risulta obsoleto e inadeguato. Realizzando una nuova soluzione per lo sviluppo di componenti compatibili CC-Link IE TSN, Sila intende aprire la strada verso il futuro per i suoi clienti.

Sila Embedded Solutions è un provider austriaco di sistemi di sviluppo per il mercato europeo ed è specializzata nello sviluppo di software e dispositivi elettronici su specifica per i clienti. I suoi servizi sono principalmente focalizzati sulle tecnologie industriali, per l'illuminazione e ferroviarie, nonché su quelle di misura e controllo. Una consociata con sede a Innsbruck è invece principalmente focalizzata sullo sviluppo software, in particolare per reti industriali.

Associata a Clpa per gli standard aperti

Sila è un'associata a pieno titolo di Clpa (CC-Link Partner Association) da settembre 2019, poiché ritiene che gli standard aperti stiano acquisendo un'importanza crescente nel settore. "Molti clienti temono di vincolarsi a un solo fornitore poiché non vogliono perdere la libertà di acquistare da chiunque.

Uno standard aperto garantisce al contrario una concorrenza benefica, molti produttori e un'ampia varietà di prodotti. I clienti possono stare tranquilli, perché sanno che i loro investimenti godranno della giusta attenzione e che i prodotti saranno tra loro compatibili", dice Christian Walter, Direttore Electronic and Software Development e uno dei due fondatori di Sila, per spiegare la decisione di associarsi.

Vantaggi anche nel campo delle tecnologie di misura e controllo

Oltre al supporto per l'innovativa rete industriale CC-Link IE TSN, Sila ritiene la sua cooperazione con Clpa vantaggiosa anche per la partecipazione a fiere commerciali e le ampie attività di marketing, di cui questa azienda di dimensioni medie non potrebbe occuparsi autonomamente.

"Clpa è per noi una piattaforma eccellente per arrivare a una clientela più estesa e far conoscere maggiormente la tecnologia CC-Link IE TSN in Europa", dice Walter. "Specialmente nel campo delle tecnologie di misura e controllo, esiste la necessità di far funzionare le cose in perfetta sincronia, per garantire funzionalità real-time. A questo proposito, i dispositivi che supportano TSN possono garantire grandi vantaggi - specialmente con CC-Link IE TSN, uno standard aperto con il quale saranno realizzate moltissime applicazioni".

Il kit di sviluppo software

Sila Sta attualmente lavorando su un kit di sviluppo software. In campi come le tecnologie per sensori o per drive, questo stack software consente ad esempio ai produttori di dispositivi di automazione di rendere i loro prodotti compatibili con CC-Link IE TSN e di focalizzarsi sulle loro attività più importanti.

L'integrazione dello stack riduce per un produttore di dispositivi gli sforzi di sviluppo, quindi anche i tempi di immissione sul mercato. Sila propone non solo la soluzione software, ma anche assistenza per l'integrazione dello stack.

"Lo stack Sila è stato progettato per essere facilmente portatile, in modo da poter essere adattato all'hardware e all'architettura del cliente. È già disponibile come stack dimostrativo per Linux e per la piattaforma STM32, quindi una ampia parte del marcato può già valutarlo. Inoltre, il software è stato scritto tramite interfaccia di programmazione basata su C e viene fornito come codice sorgente, per garantire al produttore di dispositivi indipendenza e tutela dell'investimento", ha spiegato Walter.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome