La tecnologia Gefran a bordo degli impianti di lavorazione del vetro Isoclima

La tecnologia Gefran a bordo degli impianti di lavorazione del vetro Isoclima

Isoclima ha scelto la tecnologia di controllo e termoregolazione Gefran per i suoi impianti di lavorazione del vetro piano, altamente personalizzate 

Isoclima, attivo a livello mondiale nella progettazione e nella produzione di soluzioni in vetro personalizzate ad alte prestazioni, ha scelto di affidarsi a Gefran per il controllo e la termoregolazione dei suoi impianti per la lavorazione del vetro piano.

La collaborazione fra le due aziende è nata con la fornitura di componenti, consolidata nel tempo grazie all’esperienza e al know-how di Gefran Soluzioni nella progettazione e realizzazione di sistemi di automazione, quadri elettrici e software su misura, sia per nuovi impianti che per retrofit.

La tecnologia Gefran a bordo degli impianti di lavorazione del vetro IsoclimaFondata nel 1977, Isoclima sviluppa vetrate trasparenti tecnologicamente avanzate, che coniugano stile e design a un’elevata resistenza balistica, grazie all’abbinamento di vetro e policarbonato o altri prodotti acrilici.

Diversi sono i settori applicativi di destinazione delle vetrate Isoclima, dall’automotive, con prodotti destinati alle supercar e ai veicoli militari, al ferroviario, fino al navale e all’aerospaziale, oltre all’edilizia. Alla base c'è una filosofia progettuale dell’azienda che si traduce nella creazione di soluzioni personalizzate e certificate da enti terzi, in termini di prestazioni meccaniche e balistiche, protezione solare e controllo energetico.

“Il settore del vetro antiproiettile richiede il rispetto dei più rigorosi standard di qualità e sicurezza e questo requisito si riflette anche nella scelta dei nostri fornitori”, spiega Luigi Rosina, responsabile Ufficio Acquisti di Isoclima. “In tal senso, Gefran si è rivelato il partner ideale perché, oltre agli ottimi prodotti per il controllo di potenza, la divisione Soluzioni è stata in grado di tradurre in software le nostre esigenze, con precisione e professionalità”.

Automazione per il retrofit di autoclavi e revamping di un forno

Tra le principali sfide vinte da Gefran Soluzioni figura la realizzazione degli schemi elettrici e del linguaggio di automazione per il retrofit di quattro autoclavi e il revamping di un forno a 21 moduli.

La tecnologia Gefran a bordo degli impianti di lavorazione del vetro IsoclimaOltre all’obiettivo raggiunto di impianti user-friendly, l’utilizzo dei medesimi componenti e della stessa interfaccia per forni e autoclavi assicura un duplice vantaggio. Da un lato, l’intercambiabilità degli operatori, con una semplificazione anche in termini di formazione del personale.

Dall’altro, una migliore flessibilità nella programmazione della produzione, grazie alla possibilità di ottenere identici risultati da forni di dimensioni diverse, senza cambiare la tipologia di “ricette”. L’ottimizzazione dei ricambi a scaffale rappresenta altresì un aspetto importante, con ricadute positive anche a livello manutentivo.

La gestione del processo di trattamento termico

Isoclima ha scelto la strumentazione Gefran anche per il suo più grande forno di piegatura per lastre fino a 10 metri. La gestione del processo di trattamento termico è affidata alla gamma GPC, la nuova generazione di power controller, con funzionalità ancora più performanti in ottica Industria 4.0 e manutenzione predittiva.

La serie, disponibile con taglie di corrente da 40 A a 600 A, è in grado di interagire con i più recenti protocolli di comunicazione e si distingue per le sue dimensioni, le più compatte sul mercato. Questi controllori di potenza, inoltre, saranno impiegati nell’impianto di tempra chimica più grande al mondo, per lastre da 10 metri, attualmente in fase di realizzazione.

La tecnologia Gefran a bordo degli impianti di lavorazione del vetro IsoclimaInfine, particolarmente apprezzati per diversi forni anche i GRS-H, i relè monofase a stato solido per il controllo delle resistenze elettriche. La gamma integra caratteristiche di diagnostica e un’uscita di allarme per sovratemperatura o carico interrotto: funzionalità disponibili per tutti i modelli, da 15 A a 120 A, a garanzia della massima efficienza produttiva.

“La profonda conoscenza dei processi e di costruzione dei forni stessi di Isoclima è stata indispensabile per interpretare correttamente le sue necessità, nello sviluppo delle soluzioni più idonee per elevare le performance degli impianti”, ha commentato Renzo Privitera, Direttore Vendite Italia Sensori e Componenti di Gefran. “Un vero plus, grazie a cui la relazione cliente/fornitore evolve in un vero e proprio rapporto di partnership a lungo termine”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome