M Mining, nuovi motori Weg per l’industria mineraria e del cemento

Weg ha introdotto una nuova serie di motori a rotore avvolto per i settori minerario e del cemento. Disponibili in dimensioni di telaio da IEC 355 a IEC 1000, i nuovi motori M Mining raggiungono potenze da 250 kW a 10 MW a una frequenza di rete da 50 Hz o 60 Hz.

Questi motori trifase a induzione presentano da 4 a 14 poli e sono progettati per tensioni fino a 13,8 kV. Destinati agli ambienti polverosi dei settori dei minerali ferrosi e del cemento, rappresentano una scelta affidabile per frese, frantumatori, soffianti, ventole di scarico, convogliatori, centrifughe e altre applicazioni nei settori minerario e del cemento.

“Le prestazioni e la robustezza dei motori della serie M Mining, con la loro elevata protezione IP, la scatola in acciaio e due diversi sistemi di spazzole, ne fanno una scelta eccellente per le applicazioni nei settori minerario e del cemento”, commenta Andreas Schulte Mesum, direttore di European High Voltage Solutions con sede presso Weg Germany GmbH. “Il design si basa su specifiche proprietà elettromeccaniche che offrono lunga durata ed elevata stabilità”.

Caratteristiche e vantaggi

I rotori avvolti di questo tipo di motori consentono di ottenere coppie iniziali elevate insieme a una bassa corrente di avvio. A differenza dei motori a gabbia di scoiattolo, gli avvolgimenti sono collegati a tre anelli collettori che consentono l’inserimento di una resistenza variabile nel circuito rotore.

Questo presenta numerosi vantaggi per gli utenti, tra cui: maggiore resistenza del circuito rotore che consente di migliorare le caratteristiche di avvio del motore, mantenimento della corrente di avvio del motore praticamente uguale alla corrente nominale e possibilità di alimentare carichi con elevata coppia di avvio nonché carichi ad elevata inerzia. Ulteriori vantaggi includono maggiore efficienza e facilità di installazione.

La nuova serie di motori è dotata di comparto spazzole con un design completamente nuovo e una finestra trasparente per l’ispezione e l’accesso. La messa in servizio è semplificata grazie alla combinazione del motore con un quadro comandi totalmente integrato, disponibile come opzione. Al contempo si riducono i costi di funzionamento e manutenzione e aumenta la disponibilità dell’impianto.

Scelta di due sistemi di spazzole diversi

La serie di motori è disponibile in due versioni: con un dispositivo di sollevamento spazzole oppure con spazzole a contatto costante. Il meccanismo di sollevamento del dispositivo è stato riprogettato per renderne ancora più facile la manutenzione. Rispetto alla versione a spazzole fisse, il sistema di sollevamento spazzole richiede meno manutenzione. Inoltre, grazie al montaggio di molle di pressione anche l’usura delle spazzole risulta ridotta. Come opzione è anche disponibile un sistema di controllo integrato per il dispositivo di sollevamento spazzole.

Grazie al design innovativo e alla nuova disposizione dell’isolamento, il sistema offre diversi vantaggi. Ad esempio, l’impianto di raffreddamento del vano spazzole è indipendente dall’impianto di raffreddamento del motore, potenziando ulteriormente l’efficienza. La maggiore durata delle spazzole è uno dei principali vantaggi, ma con questa versione anche l’accesso utente al vano spazzole è considerevolmente più agevole. Il vano spazzole raggiunge una classificazione IP fino a IP66.

I motori M Mining sono disponibili con classi di protezione da IP55 a IP66. Sono anche protetti dai sistemi di vernici Weg che consentono il funzionamento in ambienti abrasivi e umidi con diossido di zolfo in atmosfera.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome