Sonepar Italia chiude un intenso 2019: fatturato a 622 milioni di euro

Sonepar Italia chiude il 2019 con un fatturato di 622 milioni di euro, in crescita di circa il 3% rispetto all’anno precedente e con un ulteriore consolidamento della redditività.

L’azienda nel periodo ha chiuso inoltre l’importante acquisizione del Gruppo Elettroveneta (230 milioni di euro), raggiungendo un fatturato aggregato di oltre 850 milioni di euro, con una diffusa presenza sul territorio nazionale di 150 punti vendita e 6 centri di distribuzione.

“In generale il 2019 è stato un anno molto intenso per tutto il mercato – dichiara Sergio Novello, Presidente e Ad di Sonepar Italia – . Nella seconda parte abbiamo assistito ad un rallentamento dell’industria, dovuto alla contrazione delle esportazioni globali, che ha influito negativamente sui risultati del comparto dell’automazione industriale ma, complessivamente, è stato un buon anno. Le vendite online si confermano un asset imprescindibile e si affiancano alla diffusa presenza territoriale e alla competenza e specializzazione delle persone che ogni giorno lavorano al fianco dei nostri clienti”.

Vola l’E-commerce

Nel 2019 in particolare l’E-commerce di Sonepar Italia supera i 100 milioni di euro di fatturato, raggiungendo il 16% delle vendite complessive. Risultato raggiunto grazie al percorso di digitalizzazione intrapreso dall’azienda che mette a disposizione dei propri clienti un E-shop con oltre 350.000 articoli disponibili all’acquisto e diversi strumenti per agevolare il lavoro degli installatori elettrici, come i configuratori per impianti residenziali e industriali e tool per facilitare la realizzazione di preventivi.

Inoltre, grazie ai centri distributivi e a uno stock di oltre 55.000 articoli, Sonepar Italia è in grado di consegnare il materiale ordinato in 24 ore, in tutta Italia.

Consulenza e Formazione

Sonepar Italia fornisce consulenza tecnica e commerciale ad installatori elettrici (65%),  industrie (25%) e pubbliche amministrazioni e grandi utility (10%) e vende prodotti e soluzioni per l’automazione industriale e residenziale, per l’illuminazione, le energie rinnovabili, l’efficientamento energetico e l’E-mobility, nonché  materiale per la sicurezza individuale e cavi.

“L’internet of things è certamente uno dei settori che ha ottenuto migliori risultati nel 2019 – prosegue Novello – . Per questo abbiamo investito in questo mercato, fortemente in crescita anche in Europa, aprendo a Milano un nuovo competence center, ERA Smart Center, un luogo innovativo dove i nostri clienti possono testare le tecnologie connesse e interagire con 14 diversi protocolli di connessione. ERA è anche luogo di formazione, nel quale organizziamo corsi e incontri tecnici per valorizzare la professionalità di progettisti e installatori, integrando competenze specifiche degli Smart Building. Il nostro percorso è orientato verso la specializzazione; per questo crediamo nella formazione di clienti e dipendenti su temi innovativi che possano ispirare e stimolare il mercato, grazie anche al coinvolgimento dei grandi produttori di tecnologia, nostri fornitori”.

Sulla formazione di nuovi talenti, Sonepar Italia organizza da 15 anni il progetto Accademia, con l’obiettivo di inserire giovani diplomati ad indirizzo tecnico nel mondo del lavoro. I 25 ragazzi, provenienti da tutta Italia, che hanno iniziato a settembre 2019 il percorso formativo, stanno ora effettuando lo stage in alcuni dei punti vendita Sonepar.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome