Telmotor con ITCore per la digitalizzazione e la cybersecurity nel mondo OT 

Telmotor di Bergamo e ITCore Core di Brescia - hanno sottoscritto un'intesa per dare vita a una realtà innovativa, tra le prime in Italia, che coniuga esperienze e competenze in automazione industriale, building automation, infrastrutture, rete dati, IT e cybersecurity. L'obiettivo è offrire al mercato servizi integrati per la digitalizzazione e la sicurezza dei sistemi nell’Operational Technology.

Per la tutela e la sicurezza dei sistemi informatici e della manifattura 4.0

La crescita del digitale è accompagnata da tempo da un esponenziale e sempre più insidioso aumento di attacchi informatici ad aziende e cittadini. Nel 2020 in Italia i reati informatici sono cresciuti del 33% e gli attacchi cibernetici diretti a infrastrutture critiche sono più che raddoppiati rispetto all'anno precedente.  L'ultimo rapporto Clusit, l'associazione italiana per la Sicurezza Informatica, osserva che nel 2020 gli attacchi rilevati e andati a buon fine hanno avuto nel 56% dei casi un impatto “alto” e “critico”; nel 44% è stato di gravità “media”.

Paolo Sottocornola, Telmotor

Solo nel 2020 il crimine informatico è costato all’Italia 7 miliardi di euro, una cifra imponente, ma ampiamente per difetto, perché - come osservato da tutti gli operatori del settore - la maggior parte degli attacchi informatici non viene rilevata o dichiarata. Assodato che la ripresa economica del Paese passerà anche e soprattutto da innovazione, tecnologia e digitalizzazione, un ruolo altrettanto cruciale lo avranno la tutela e la sicurezza dei sistemi informatici e della manifattura 4.0.

«L’evoluzione digitale è un passo fondamentale per la capacità di competere e di crescere delle aziende italiane - afferma Paolo Sottocornola, consigliere delegato di Telmotor -. Tale evoluzione ha però bisogno di strutture hardware e software adeguate per garantire la qualità e la gestione dei dati in sicurezza: i mondi IT e OT si uniranno sempre più in un unico sistema e la sicurezza informatica sarà sempre più indispensabile».

Douglas Sivieri, ITCore

«In questo momento – sottolinea l’amministratore unico di ITCore Douglas Sivieri - il mercato ha bisogno di protagonisti in grado di interpretare correttamente le necessità dell’automazione industriale, protagonista assoluta della digitalizzazione d’impresa, e dell’Information Technology. Si tratta di coniugare entrambi i verbi, correlandoli il più possibile».

Competenze e know How

In tale processo in atto Telmotor e ITCore mettono a disposizione del mondo industriale il sapere necessario per colmare il gap e le nuove domande intervenute a seguito della digitalizzazione.

Telmotor, nata come distributore specializzato di materiale elettrico, Solution Partner di Siemens, è stata in grado di cavalcare per tempo l’onda tecnologica, anticipando i tempi.  In ambito industriale, questo ha comportato la proposta di soluzioni all'avanguardia di Industrial Cyber Security per proteggere le reti da intrusioni dall’esterno.

ITCore, anch’essa Solution Partner di Siemens e azienda con esperienza trentennale nelle infrastrutture ICT, negli ultimi dieci anni ha sviluppato competenze specifiche nel trasporto e sicurezza del protocollo IP (protocollo di riscoperta delle comunicazioni industriali), diventando un soggetto in grado di ben interpretare le necessità dell’automazione industriale in relazione al rilevamento dei dati di processo.  Per ITCore l'Operational Technology è divenuto, a pari con l'IT, il secondo ambito d'azione per la fornitura di servizi legati alla connettività.

Forti di tali esperienze e capacità di innovazione, Telmotor e ITCore sono imprese diverse ma complementari che hanno creato un rapporto sinergico, in grado di produrre risultati superiori alla semplice sommatoria. Le due imprese condividono valori e visione e la comune esperienza nel mondo industriale ha fatto da ponte e ha permesso alle due realtà di incontrarsi, conoscersi, dialogare ed operare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome