Field Service Management: scarica la guida pratica

Supportate dalle evoluzioni della tecnologia, le strategie di Field Service Management (FSM) possono rappresentare per le imprese di qualunque settore un'importante fonte di valore aggiunto perché in grado di cogliere, se implementate in modo corretto ed efficace, una molteplicità di obiettivi.
Se i fornitori riescono a garantire ai loro clienti un’assistenza puntuale - spesso comprensiva di interventi predittivi - attraverso nuovi e più efficienti servizi in campo, possono mostrare loro come queste stesse prestazioni si trasformano in opportunità di risparmio e di marginalità. La fidelizzazione della clientela diventa un'immediata e diretta conseguenza.

Cosa si intende per FSM

Con il termine Field Service Management (FSM) si intendono quelle soluzioni che permettono alle aziende di gestire a distanza e a beneficio dei clienti operazioni di raccolta e gestione di dati utili per la manutenzione predittiva o remota, per la verifica delle performance e per il monitoraggio di impianti e macchine.

A cosa serve il FSM

Insieme ai più comodi, diffusi e noti dispositivi mobile come smartphone e tablet, gli strumenti più innovativi di FSM sono indirizzati a: servizi di analisi e integrazione dei dati; gestione della domanda; pianificazione del lavoro; abilitazione del personale tecnico; interrogazione e reportistica sugli ordini; attività operative di impresa.

Scarica la guida

FIELD SERVICE MANAGEMENT, UNA GUIDA PRATICA

CAPITOLO 1
Servitizzazione ed evoluzione del Field Service Management
1.1 Le aziende sono pronte a questa trasformazione?
1.2 Ostacoli e opportunità nell’era digitale
1.3 L’evoluzione del Field Service

CAPITOLO 2
Field Service Management, una risorsa e un valore per il business
2.1 Potenziare la customer satisfaction
2.2 Semplificare e ottimizzare la gestione del Service
2.3 Massimizzare la produttività degli operatori in campo

CAPITOLO 3
Field Service Management: tre casi pratici
Caso 1 Costruttore e/o installatore di macchine industriali
Caso 2 Azienda noleggiatrice di beni durevoli
Caso 3 Azienda produttrice di beni durevoli

CONCLUSIONI
Le sei caratteristiche essenziali di uno strumento di Field Service integrato