Automazione e Controllo, seminario di aggiornamento per Industria 4.0

Il prossimo 3 maggio si terrà il seminario “Introduzione ai sistemi di Automazione e Controllo”, organizzato da Anipla con il patrocinio di Ais, l’Associazione Italiana Strumentisti, e indirizzato principalmente a system integrator ed end user. Il seminario avrà luogo presso Tecniche Nuove, via Eritrea, 21 Miano.

 Il seminario, che si propone di informare gli attori non specialisti sui temi cardine del controllo e dell’automazione degli impianti industriali e di fornire le conoscenze di base indispensabili per affrontare le sfide dell’Industria 4.0, è propedeutico ad eventuali corsi di approfondimento.

Pur focalizzandosi sugli impianti di processo, intendendo per tali quelli di natura chimico-fisica, il seminario può essere di ausilio anche a chi operi nell’industria manifatturiera (produzioni discrete). Verranno forniti concetti di base che potranno essere di sicuro aiuto nella fase di (self) audit del sistema di automazione di impianto/fabbrica necessaria prima intraprendere una qualsiasi azione di rinnovamento del parco impianti e/o macchine nell’ottica delle nuove opportunità legate al Piano Nazionale Industria 4.0. Gli argomenti del seminario sono: Introduzione alle architetture di controllo più comuni, per linee di produzione continue e discrete; Controllo e Automazione di unità di processo e moduli impiantistici; Introduzione alla sicurezza funzionale; Cenni alla strumentazione e agli impianti elettrici; Cenni ai sistemi informativi di impianto.

Il filo conduttore del seminario è il ciclo di vita di un sistema di controllo e automazione, dall’ideazione all’esercizio e manutenzione, ispirandosi a standard de facto per esempio: Iec 6131, Iec 61511, S88).

Il seminario  è rivolto sia agli assemblatori di sistemi su misura, costruttori di moduli impiantistici, che agli attori coinvolti nella definizione di massima di architetture, acquisti, collaudi e messa in marcia, esercizio e manutenzione; tuttavia può beneficiarne anche chi, da fornitore, intenda approfondire le sue conoscenze, per meglio interpretare i bisogni dei suoi clienti.

E’ stato chiesto il riconoscimento di crediti professionali formativi all’Ordine degli Ingegneri di Milano e all’ordine dei Periti Industriali di Milano

 

Pubblica i tuoi commenti