Balluff racconta l’automazione in un fumetto

Tornano le avventure di Massimo Capone, il protagonista di una serie a fumetti ideata nel 2010 da Balluff Automation. Cinque anni fa, infatti, usciva il primo numero del fumetto ambientato nel settore delle macchine utensili, all’interno di un'azienda fittizia, la WellGo, impegnata ad affrontare le problematiche del suo tempo: concorrenza agguerrita, clienti esigenti da soddisfare, imprevisti e problemi. Capone ritorna dopo circa 5 anni nei quali la WellGo ha superato i suoi problemi, si è rimessa in forze e celebra un momento positivo con un'intervista e l'avvento di nuove tecnologie.

Fruibile on line su Facebook e Twitter, la storia di Massimo Capone è frutto di un'iniziativa promossa e prodotta da Balluff Automation, filiale italiana della multinazionale tedesca che lavora nel mondo della sensoristica per l'automazione, con una cinquantina di persone al lavoro in Italia e più di 2.750 nel mondo. I fumetti di Massimo Capone sono realizzati da Emmetre Edizioni, casa editrice specializzata nella crezione e gestione di iniziative creativo/promozionali a fumetti e web media, sotto la direzione artistica di Fabrizio De Fabritiis.

Pubblica i tuoi commenti