B&R supporta lo standard PackML

Packaging

Interpack si avvicina e B&R Automation si prepara a presenziare alla fiera con un'offerta ampia di tecnologia di automazione per il packaging. In questo settore, l'attività dell'azienda austriaca è molto intensa, come dimostrano le partnership eccellenti con marchi prestigiosi. Uno di questi, Nestlé, ha scelto B&R come uno dei fornitori principali per il controllo e l'automazione delle linee di confezionamento dei prodotti e con l'azienda austriaca promuove lo standard PackML, ideato da Omac, l'organizzazione statunitense per il controllo e l'automazione delle macchine. Come dichiara Bryan Griffen, Global Head of Automation and Process Control in Nestlé: "Applicando le linee guida dello standard PackML in combinazione con protocolli di comunicazione standard, il team di ingegneri per l'automazione delle linee di packaging in Nestlé potrà disporre di specifiche chiare per l'equipaggiamento delle macchine di confezionamento". Dal canto suo, B&R sottolinea che l'adozione dello standard porta vantaggi non solo agli utenti finali, come Nestlé, appunto, ma anche ai costruttori di macchine per il confezionamento.

Pubblica i tuoi commenti