Come cambia il business

MOBILE e CLOUD PER L'AUTOMAZIONE
Leggi l'articolo completo
su Automazione Industriale gennaio-febbraio
Vai all'edicola digitale!
“Parole come social e mobile stanno profondamente modificando il modo di vivere delle persone e influiscono di conseguenza sul business delle aziende, aprendo scenari completamente nuovi”. Sono queste le parole scelte da Giovanni Ravasio, Application Country Leader di Oracle, per spiegare come le tecnologie Ict abbiano abbattuto i confini e al loro posto costruito un ponte solidissimo tra il mondo consumer e il mondo business, su cui sta ormai soffiando il medesimo vento di cambiamento.

“A livello globale”, aggiunge Ravasio, approfondendo le proprie analisi, “ci sono ben nove miliardi di dispositivi collegati a internet, entro il 2020 saranno 50 miliardi. Stiamo assistendo a una esplosione di dati, il 90% dei quali generati negli ultimi due anni. I contratti mobile sono sei miliardi in tutto il mondo, in pratica coinvolgono l'87% della popolazione del pianeta, e le prossime prospettive di crescita del mobile sono ancora altissime. Il business stesso è diventato social. Il 65% delle aziende si è accorto di questo mondo, della sua capacità di rappresentare persino un rischio per la reputazione del brand. Tutte questi fenomeni, insieme all'esigenza di numerosissime aziende di modernizzare l'IT, in molti casi con applicazioni legacy vecchie di venti anni, sono molto legati al cloud. Infatti, risulta sempre più importante investire nella mappatura dei dati da avere sotto controllo. I termini sati, mobility, real-time, cloud si implicano a vicenda”.

Sulla base di queste premesse, la missione di Oracle è di rendere disponibile via internet le proprie soluzioni tecnologiche e applicative ai clienti e ai partner in tutto il mondo.

Leggi l'articolo completo
su Automazione Industriale gennaio-febbraio
Vai all'edicola digitale!

Pubblica i tuoi commenti