Contratto Air Liquid-Basf per la fornitura di Azoto al sito Pontecchio Marconi

Air Liquide Italia ha firmato un contratto con il colosso tedesco Basf per la fornitura di Azoto al sito di Pontecchio Marconi, in Provincia di Bologna.

Il contratto, della durata di 15 anni, prevede l’installazione sul sito del cliente di un Apsa S6, un generatore on-site di azoto. Questo accordo rafforza ulteriormente la partnership esistente tra le due aziende da oltre 20 anni.

Apsa S6, generatore di azoto di qualità criogenica di ultima generazione

Il generatore on-site destinato al sito di Basf di Pontecchio Marconi è il primo di questo tipo installato in Italia.

Innovazione, efficienza energetica e importante capacità produttiva sono le principali caratteristiche dell’Apsa S6, un generatore di azoto di qualità criogenica di ultima generazione.

L’Apsa S6 è dotato di un compressore in grado di rispondere ai maggiori consumi richiesti da Basf, garantendo al contempo una maggiore efficienza energetica.

L’installazione presso il sito di Basf è prevista per il terzo trimestre del 2019.

Additivi per materie plastiche

L’azoto prodotto sul sito verrà inserito all’interno dei processi produttivi di Basf. Il sito di Pontecchio Marconi è il principale insediamento industriale di Basf in Italia, specializzato nella realizzazione di additivi per materie plastiche che rientrano nella categoria degli stabilizzanti alla luce e antiossidanti.

Gli additivi prodotti nel sito bolognese vengono esportati in oltre 50 Paesi nel mondo e consentono di combattere l’invecchiamento dei materiali plastici esposti agli agenti atmosferici, allungandone il ciclo di vita.

I principali settori d'impiego sono quello automobilistico, agricolo, delle costruzioni e dell’edilizia, elettrico e dell’elettronica, degli imballaggi, tessile e delle fibre.

 

Pubblica i tuoi commenti