Design ecologico per il nuovo Ppc-L128T di Advantech

pc


Advantech ha annunciato che il Ppc-L128T ha ricevuto un importante riconoscimento con la certificazione di prodotto a impronta di carbonio dal Centro di Certificazione Ambientale Cinese, Ministero della Protezione Ambientale (Mepcec). Ricevuta nel mese di aprile, la certificazione rappresenta una continua spinta verso il risparmio energetico e la tutela dell'ambiente nel settore manifatturiero. I prodotti Ppc adotteranno gradualmente i concetti di design verde in tutta la linea di prodotti, promuovendo l'impegno di Advantech anche nel settore della responsabilità ed etica sociale delle imprese, e portando a compimento la sua missione di produrre e offrire progetti a risparmio energetico.
Il Ppc-L128T è una piattaforma pc a pannello senza ventola Xga da 12.1", che offre elevate prestazioni di calcolo con basso consumo energetico. Il pcè equipaggiato con un processore Intel Atom e una doppia connessione Gigabit Ethernet, il supporto di entrambe le funzioni di failover o teaming Lan. Gli accessori opzionali tra cui touchscreen resistivo, moduli di comunicazione wireless, batterie e dispositivi ottici Sata consentono agli integratori di sistema di progettare soluzioni su misura. Advantech ha accettato di effettuare una verifica dell'impronta di carbonio per uno dei suoi prodotti in base a un invito da parte del governo locale cinese. Nel giro di pochi mesi, Advantech ha completato la ricerca per il suo Ppc-L128T, comprese le materie prime e la produzione manifatturiera e ha ottenuto la certificazione di prodotto da Mepcec.
Ottenere la certificazione di impronta di carbonio per Ppc-L128T è il primo passo di Advantech per promuovere la tutela dell'ambiente. Concetti di design verde saranno inseriti nella catena di montaggio di prodotti pc a pannello a partire dalle primissime fasi di sviluppo del progetto. Il concetto di design verde di Advantech promuove il risparmio energetico nei computer a contatto industriali attraverso l'introduzione di moduli di retroilluminazione a Led, Cpu e chipset a basso consumo, integrati di alimentazione a risparmio energetico circuiti e design esterno semplificato. La luminosità della retroilluminazione è regolata automaticamente tramite un sensore di luce. Durante il tempo di inattività, il sistema cambia automaticamente le impostazioni di retroilluminazione al livello più basso. Per soddisfare le esigenze di ambienti industriali difficili, cpu e chipset a basso consumo verranno utilizzati per essere di supporto al sistema di raffreddamento e per ridurre la potenza del sistema. Per abbassare ulteriormente il consumo di energia e il calore, sarà disponibile un'opzione senza ventola. Le norme ambientali europee richiedono consumo di energia inferiore a 1 W durante il stand-by del sistema. Di conseguenza, Advantech introdurrà circuiti integrati a risparmio energetico che consentono un più accurato controllo della potenza, riducendo il consumo di energia in modalità sleep.
Sulla base del principio di 'ridurre, riutilizzare e riciclare', Advantech prevede di eliminare materiali compositi per semplificare il suo design meccanico Ppc. Questo nuovo approccio riduce l'impatto delle interferenze elettromagnetiche da vari componenti ed elimina la necessità di rivestire internamente i Ppc con una vernice o lastra conduttiva con uno strato di metallo. Il risultato è la riduzione dei costi e l'uso di materiali compositi. Questo avvantaggia anche le operazioni di riciclaggio e riduce gli sprechi.

Pubblica i tuoi commenti