EcoStruxure for Industry: l’IIoT di Schneider Electric unisce process e discrete automation

La conferenza di Hannover Messe 2017 è stata l'occasione per Schneider Electric di lanciare alcuni aggiornamenti fondamentali, in linea con un approccio all'IIoT a supporto di una digitalizzazione estesa nei più diversi settori industriali, dalla factory alla process automation. Il gruppo ha introdotto infatti EcoStruxure for Industry, un'architettura di sistema per macchine e impianti, abilitata dall’IIoT, interoperabile e aperta, che sfrutta la nuova generazione di Wonderware System Platform 2017, per definire un nuovo standard di eccellenza operativa per le aziende industriali. 

Risultato di investimenti in Ricerca e Sviluppo e acquisizioni effettuate negli ultimi tre anni, EcoStruxure for Industry  permette agli utilizzatori di liberare il potenziale della digitalizzazione e dell’IIoT, per accelerare uno sviluppo aperto e basato su standard, integrando i diversi sistemi implicati in un processo. In pratica, EcoStruxure for Industry si presenta come un framework, un sistema integrato di prodotti connessi - hardware e software (dove l'hardware è sempre indipendente dal software e viceversa), applicazioni, Edge controlling, analytics e servizi.

schneider_IMG_3322

(Un momento della conferenza Schneider Electric dello scorso 24 aprile, ad Hannover. In alto, uno scorcio dello stand)

Il cuore di EcoStruxure for Industry è appunto la Wonderware System Platform 2017, della quale sono state presentate proprio ad Hannover nuove funzionalità per ottimizzare i processi industriali e gli asset, costruire applicazioni nuove o personalizzate, nell'ambito dei processi ibridi e continui. I dati generati dai processi continui sono di solito di difficile estrazione, integrazione e analisi. Con EcoStruxure for Industry, Schneider Electric può connettere computing Edge e Cloud computing per abilitare data analytics, che permette di rendere più intelligenti i processi relative ad asset e impianti produttivi di tipo continuo. L’azienda ha sfruttato la sua forza in questo spazio di offerta per collaborare strettamente con gli operatori di processi ibridi.

Tra le novità della Wonderware System Platform 2017, in estrema sintesi, vi sono una visualizzazione potenziata, grazie all'interfaccia grafica ancora più "easy to use", una navigazione tra le pagine più intelligente, una più semplice modalità di fruizione della piattaforma, tramite subscription, e una migliore ottimizzazione - quasi plug & play - nella programmazione delle applicazioni.

“System Platform 2017 propone un nuovo modo rivoluzionario di programmare contenuti e applicazioni industriali ri-utilizzabili, un modo simile quasi all'approccio che si segue oggi nello sviluppo delle comuni pagine web”, ha detto Norm Thorlakson, Vice President, Hmi & Supervisory Software, Industry Business, Schneider Electric. “Tutto il lavoro di engineering con questa piattaforma può essere fatto senza alcuna necessità di ri-scrittura di codice o customizzazione".

Tre sono le definizioni della piattaforma che sono emerse nel corso della presentazione di Hannover: "Easy to Build", per sottolineare la scalabilità della piattaforma integrata di supervisione, Scada, Mes e Industrial IoT; "Easy to Use", poiché è stato creato un nuovo client di visualizzazione  con un'interfaccia utente aggiornata con un rendering grafico potenziato; "Easy to Own", nel senso che la piattaforma è assai modulare, e permette un approccio progressivo all'utilizzo, nella piena compatibilità con le precedenti suite Wonderware.

Infine, insieme alla presentazione di EcoStruxure for Industry, l’azienda ha annunciato un importante avanzamento nella sua collaborazione strategica con Microsoft, che aumenta significativamente il valore che le due imprese possono offrire a clienti dei più diversi settori industriali. I clienti ora possono avere accesso a numerose applicazioni Cloud-based parte dell’architettura EcoStruxure di Schneider Electric, che utilizzano le capacità della piattaforma Cloud Azure, e anche a funzionalità come la “mixed reality”.

Pubblica i tuoi commenti