Precisione made in Italy

Strumentazione

Sin dal 1923, anno della sua nascita, Spriano è leader nella misurazione della pressione, del livello e della temperatura. Ne è prova che i progettisti del 'Toti', il primo sottomarino varato in Italia dopo la Seconda Guerra Mondiale, un concentrato di innovazione e tecnologia che segnò la rinascita del settore della cantieristica sottomarina nel nostro Paese, oggi visitabile presso il Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano come uno dei pezzi più pregiati ed apprezzati, utilizzarono, quali strumenti indispensabili per la navigazione subacquea, manometri e inclinometri prodotti da Spriano.
Il glorioso marchio italiano, protagonista dell'espansione industriale italiana, negli ultimi decenni ha vissuto una fase di appannamento: allo scopo di incrementare lo standing guadagnato in cento anni di gloriosa storia, nel 2009 il gruppo Bronzini ha rilevato il marchio Spriano, insieme al suo patrimonio di competenze ed esperienza. Una scelta dettata dal fatto che, come spiega Gilberto Bronzini, amministratore delegato di Spriano Fluid Mechanics, “il marchio Spriano è apprezzato e utilizzato nelle più importanti realtà industriali del mondo e mantiene un'eccezionale visibilità internazionale”.
Il gruppo Bronzini, deciso a rilanciare la gloriosa realtà industriale italiana nei settori del Process Control, ha rilevato anche il marchio Mec Rela (meccanica per la regolazione), storico produttore italiano di valvole di regolazione sin dai primi anni Settanta.
Contemporaneamente Bronzini, proprietario di questi due storici marchi, ha scelto di mantenere in Italia la progettazione e la produzione dei prodotti Spriano e Mec Rela, investendo nel consistente patrimonio di capacità innovative presenti nel nostro Paese.

Quali prospettive può avere un'azienda italiana chiamata a confrontarsi con colossi internazionali nell'ambito dell'automazione industriale?

La storia industriale di Spriano l'ha resa depositaria di un enorme patrimonio di competenze progettuali, tecnico-meccaniche e costruttive necessario alla realizzazione dei moderni strumenti di misura.
Poiché le opportunità innovative, rese disponibili dalla moderna componentistica elettronica, sono oggi disponibili a tutti i competitor del settore, la vera sfida si sposta sulla capacità di realizzazione meccanica, nella sua accuratezza e precisione. Un settore nel quale Spriano non teme rivali al mondo.

Esportare la produzione in Paesi a basso costo di manodopera quindi, non è più da considerarsi un fattore competitivo?

La possibilità di utilizzare manodopera a basso costo e di godere di legislazioni locali fiscalmente incentivanti e complessivamente meno attente all'ambiente e alla sicurezza, rappresentano vantaggi di breve durata e solo per produzioni per cui la qualità non rappresenta un fattore critico. Poiché i prodotti Spriano e Mec Rela fondano il presupposto del loro successo su un'estrema attenzione a tutti gli aspetti legati alla qualità, non possiamo prescindere dalla capacità di realizzare lavorazioni meccaniche di precisione e dall'esperienza, che è patrimonio del tessuto industriale nazionale. In aggiunta, il rapporto di vicinanza fisica tra le realtà della vendita, della progettazione, della produzione e della subfornitura consente di porre la massima cura in ogni singolo dettaglio del processo produttivo, arrivando a realizzare strumenti su misura anche in piccoli lotti, raccogliendo così le sempre maggiori istanze di customizzazione richieste del mercato. In questo contesto, i tempi di reazione Spriano e Mec Rela sono particolarmente rapidi e supportati da un servizio di supporto diretto, che i grandi competitor multinazionali non sono in grado di garantire.

Come è stato accolto dal mercato il rilancio degli storici marchi Spriano e Mec Rela?

In modo decisamente positivo, come dimostra la crescita del fatturato quasi interamente destinato all'export e in particolare ai maggiori mercati oil & gas del mondo. I clienti stranieri apprezzano il fatto che la produzione dei prodotti Spriano e Mec Rela sia rimasta in Italia, riconoscendo la qualità della strumentazione e della tecnologia made in Italy: gli strumenti Spriano per l'indicazione, la trasmissione, la regolazione e il controllo dei processi industriali sono utilizzati in oltre 60 Paesi nel mondo.

Per un'azienda italiana è sufficiente far leva sulla propria fama per riconquistate i mercati esteri?

Nei mercati globali di riferimento (oil & gas, power) un marchio forte e una valida reputazione derivante da una fama consolidata sono fondamentali, anche in considerazione del fatto che le principali società Epc condividono tra loro molte informazioni. A ciò devono aggiungersi le ormai indispensabili certificazioni di sistema (Iso 9001) e di prodotto (Ped, Atex, Gost...), espressione di standard tecnici internazionali particolarmente rigorosi e in continuo aggiornamento. Infine, è necessario disporre di capacità di elaborare e realizzare progetti che consentano ai prodotti italiani, come quelli firmati Spriano e Mec Rela, di essere utilizzati nelle più svariate applicazioni industriali, dove le diverse condizioni ambientali richiedono spesso lo studio di soluzioni specifiche.

Nel programma di produzione Spriano figurano anche i misuratori di livello a barra di torsione: prodotti così 'tradizionali' hanno ancora mercato?

Sono svariate le ragioni pratiche ed economiche che rendono i Torque Tube Level Transmitter (misuratori di livello a barra di torsione) SST70 Spriano tuttora preferibili a misuratori di livello che utilizzano altre tecnologie. Sfruttando il principio dei vasi comunicanti, gli SST70 Spriano utilizzano la tecnologia di misurazione più affidabile, arricchita dalle più recenti innovazioni elettroniche. Dal punto di vista pratico, simili misuratori di livello non sono sensibili alle vibrazioni e rilevano la quota del liquido con estrema precisione, senza lasciarsi ingannare dalla presenza di schiume, emulsioni o vapori. In aggiunta ai cambiamenti di quota o densità, gli SST70 Spriano sono capaci di misurare anche il livello di interfaccia tra due liquidi non miscibili. La trasmissione a distanza del segnale e le possibilità offerte dai moderni protocolli di comunicazione dati sono ormai uno standard disponibile a tutti i competitor. Le peculiari caratteristiche della tecnologia di misurazione rappresentata dai misuratori di livello a barra di torsione Spriano, esaltata dalla consolidata esperienza maturata nella loro realizzazione, rappresentano invece fattori di eccellenza e una capacità 'di fare' distintiva di Spriano.

Pubblica i tuoi commenti