DS lancia Solidworks 2017

Dassault Systèmes  ha annunciato Solidworks 2017. Basato sulla piattaforma DS 3DExperience la nuova suite include diversi applicativi integrati e nuove funzionalità per realizzare attività produttive “senza carta” grazie alla Model Based Definition e per la progettazione di circuiti stampati (pcb).

Gli utenti, da quelli nuovi ai più esperti, possono aumentare la produttività sfruttando la simulazione per analizzare, risolvere, visualizzare e verificare le funzionalità di un progetto prima ancora che venga creato un prototipo. Nuovi strumenti agevolano la collaborazione fra fornitori e clienti su qualsiasi modello 3D, mentre la gestione dinamica dei dati di prodotto (Pdm), dal progetto concettuale iniziale fino alla produzione, favorisce una maggiore efficienza nella gestione di team distribuiti in diverse sedi.

“Solidworks 2017 semplifica il processo di progettazione e sviluppo grazie al miglioramento dell'esperienza dell'utente, nuove funzionalità per tecnologie emergenti e funzionalità evolute per la collaborazione con team e reti di partner", ha messo in evidenza Gian Paolo Bassi, Ceo Solidworks, Dassault Systèmes. “Ogni anno i riscontri forniti dalla grande community di Solidworks guidano la nostra attività di ricerca e sviluppo, contribuendo all'evoluzione di una gamma di prodotti flessibile che risponde alle esigenze delle imprese, dei progettisti e degli ingegneri. Siamo entusiasti di poter offrire a ciascuno di loro ancora maggiore potenza e prestazioni con Solidworks 2017".

Sul numero di novembre di Automazione Industriale un resoconto sulle principali novità, funzionalità e migliorie di Solidworks 2017

 

 

Pubblica i tuoi commenti