Progetto Dorothy

Design of customer driven shoes and multi-site factory

Dorothy mira a trasformare lindustria della calzatura e il suo modello di business per rafforzare la capacità dell’Europa di competere in termini di alto valore aggiunto poiché la competitività basata sulla riduzione di costo non è compatibile con l’obiettivo di mantenere gli standard sociali e la sostenibilità.

La trasformazione si basa, da un lato, sullo sviluppo di strumenti per la progettazione di scarpe personalizzate ad alto valore aggiunto e, dall’altro, sulla realizzazione di strumenti per la progettazione e la riconfigurazione di fabbriche globalizzate.
L’obiettivo di Dorothy è la progettazione di calzature per i clienti dovunque si trovino, ovvero produzione intelligente delle calzature ovunque. Questo è cruciale per l’industria della calzatura per aumentare competitività sui mercati globali anche attraverso una migliore cooperazione (e non solo competizione) con i Paesi a salari bassi. Il cliente, ovunque sia, entra nel negozio Dorothy e progetta insieme all’assistente del negozio grazie agli strumenti Dorothy, una calzatura con stile europeo che è successivamente prodotta in una fabbrica collocata in un luogo diverso.

Data inizio del progetto: 1° luglio 2008
Durata: 36 mesi

Data di fine: 30 giugno 2011

Coordinatore: Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana (CH)

Partecipanti

Ucs, Kupcu Prilagojeni Proizvoidi Doo - Slovenia

Ecole Centrale de Nantes - Francia

Hugo Boss Ticino Sa - Svizzera

Alpina Tovarna Obutve dd ziri - Slovenia
Decathlon sa - Francia

Sym Vouloi kai Proionta Logismikou ae - Grecia

C.t.c. Srl - Italia

Viomichania Vpodimaton d.i. Feidas ae - Grecia

Inspire ag fur Mechatronische Produktionssysteme und Fertigungstechnik - Svizzera

Consiglio Nazionale delle Ricerche - Italia

Technology Transfer System Srl - Italia

University of Patras - Grecia

Universität Stuttgart - Germania

Pubblica i tuoi commenti