Sap con Leonardo e Google per la digital transformation

In occasione del "Sapphire", la conferenza annuale di Sap a Orlando in Florida, il colosso tedesco ha annunciato l'ampliamento della propria piattaforma Sap Leonardo e ha rafforzato la partnership con Google per accelerare il processo di digital transformation delle imprese.

Sap Leonardo è il sistema per l'innovazione digitale di Sap e ora con le nuove estensioni combina diverse funzionalità del software - tra cui Machine Learning , Internet of Things, Big Data, analytics e blockchain su Sap Cloud Platform -  con l’esperienza Sap, la sua profonda conoscenza dei processi aziendali e dei settori e l’avanzata metodologia del design thinking.

La partnership di co-innovazione tra Sap e Google annunciata a marzo include ora certificazioni aggiuntive su tecnologia Sap e applicazioni su Google Cloud Platform (Gcp). L’accordo mira anche a rendere Sap Cloud Platform disponibile su Google Cloud Platform a livello globale, oltre che ad aprire la strada a future collaborazioni e integrazioni in ambito machine learning, IoT, trasparenza dei dati e servizi di protezione, produttività sul posto di lavoro.

La piattaforma tecnologica Sap NetWeaver è quindi certificata su Gcp, consentendo alle aziende di utilizzare Sap S/4Hana e l’applicazione Sap Business Warehouse su Sap Cloud Platform. Le due società hanno inoltre annunciato la disponibilità e la certificazione del database Sap Hana su Gcp per istanze più grandi e scalabili e un connettore di dati per la soluzione Sap Analytics Cloud per Google Big Query.

Obiettivo di Google e Sap è accelerare la digital transformation del business dei clienti con applicazioni intelligenti, come app conversazionali capaci di guidare gli utenti attraverso flussi di lavoro e transazioni complesse e di rispondere a domande sulla propria organizzazione. Per ottenere questo risultato, le due società combineranno la competenza di Sap in fatto di processi aziendali con i servizi di machine learning di Google, come le ApiTranslate e Speech e la biblioteca open source per machine learning TensorFlow.

Anche Sap Cloud Platform è stata ampliata e ora offre un ambiente multicloud agile, che consente ai clienti di sviluppare app utilizzando provider di infrastruttura di loro scelta, incluso il pieno supporto multicloud attraverso Sap, Amazon Web Services (disponibile), Microsoft Azure (public preview) e Google Cloud Platform (demo) – tutti gestiti con il nuovo cruscotto di Sap Cloud Platform. Basata su Cloud Foundry, Sap Cloud Platform include ambienti di runtime multilingua, inclusi Java, Node.js e i servizi estesi per applicazioni di Sap Hana, modello avanzato.

Pubblica i tuoi commenti