Sensori intelligenti

sensori


Eaton presenta la nuova serie di sensori induttivi iProx che incorporano potenza e versatilità. Grazie a un microprocessore integrato e alla tecnologia Smart SenseTM, ogni sensore iProx ha un grande campo di rilevamento e un'intelligenza adattabile ad ogni applicazione. Sono disponibili dispositivi cilindrici con distanze di commutazione fino a 29 mm, il doppio della distanza di commutazione di altri sensori induttivi delle stesse dimensioni. I sensori iProx offrono un elevato numero di funzioni addizionali attivabili mediante tool di programmazione opzionali. Il software ProxView per dispositivi Microsoft Windows e Windows Mobile permette di programmare qualsiasi sensore per un'ampia gamma di applicazioni e, pertanto, è possibile adattare i sensori iProx come complete alternative di altri sensori induttivi, riducendo la necessità di mantenimento di stock. La gamma di prodotti iProx è diversificata e include parecchi modelli sotto forma di dispositivi c.c. a 3 fili o a 4 fili, con differenti diametri di filettatura da M12 a M30 e un ampio spettro di opzioni di connessione. Tutti i sensori iProx possono rilevare target metallici. Il loro progetto di alta qualità, con un cilindro in acciaio inossidabile, un led a due colori visibile a 300° (prontezza operativa e stato dell'uscita), nonché piastre frontali resistenti alla corrosione in Ryton e un materiale di fusione in grado di assorbire gli urti, assicura un design robusto e un'idoneità ottimale per applicazioni industriali. La configurazione di connessione sui modelli DC-iProx è automatica e consente di rilevare automaticamente i terminali Npn e Pnp e commutando di conseguenza il sensore (Npn = assorbimento o Pnp = emissione). E' possibile configurare campo di rilevamento, banda di rilevamento, rilevamento di oggetti sul fondo (di metallo), nonché ritardo e velocità di rilevamento, grazie alla tecnologia Smart-SenseTM a microprocessore. I sensori iProx sono resistenti sia agli elevati livelli di interferenza (fino a 20 V/m), sia alle temperature estreme (-40 °C). I sensori della serie iProx sono approvati UL/Csa e portano il marchio CE. La serie iProx è stata progettata per Oem, costruttori di macchine e sistemi, ed è provvista di una funzione apprendimento che semplifica la programmazione del sensore nell'ambiente dell'applicazione. I sensori iProx possono essere altresì impostati in modo da ignorare gli oggetti metallici di disturbo in primo piano o sul fondo. Il modo 'Switch range' permette di restringere la commutazione degli iProx a una piccola parte del loro campo di rilevamento totale. E' infine possibile abilitare, con l'uso di controllori esterni, funzioni avanzate di controllo del tempo, come ritardi e velocità di rilevamento.

Pubblica i tuoi commenti