Telecontrollo 2013, a Bologna si incontra la smart community

Eventi

"Il comparto del telecontrollo oggi non si limita più alle reti di pubblica utilità, uscendo dai propri confini tradizionali verso nuovi ambiti, dalle smart grid all'efficient building management, fino a un concetto più esteso di smart city", ha detto Giuliano Busetto, presidente di AssoAutomazione/Anie, presentando ufficialmente a Milano, lo scorso 28 febbraio, la 13a edizione del Forum Telecontrollo, in programma il 6 e 7 novembre prossimi al Palazzo Re Enzo di Bologna, organizzato in collaborazione con Messe Frankfurt, e con Abb e Siemens in qualità di main sponsor.

Nonostante il titolo del Forum sarà quest'anno 'Competitività e Sostenibilità: progetti e tecnologie al servizio delle reti di pubblica utilità', è stato ribadito che non saranno solo le public utility sotto i riflettori dell'evento. “Con il Forum Telecontrollo la nostra associazione porta all'attenzione delle utility e della PA un tema strategico per il futuro delle reti e delle città", ha proseguito Busetto. "È importante valorizzare questo comparto industriale dopo un anno di crisi per il settore dell'automazione che ha chiuso il 2012 con una perdita di fatturato intorno all'8% e per il quale si prevede un 2013 ancora senza ripresa”.

"Focus dell'iniziativa sarà dunque il tema della 'smart community', inteso come luogo di convergenza delle tecnologie che portano le reti e le città verso un modello evoluto e intelligente nel quale coesistono diversi ambiti applicativi fortemente interconnessi. Competitività e sostenibilità sono le parole chiave riferite a un recupero di efficienza e produttività e a un uso corretto e sostenibile delle risorse grazie all'impiego delle tecnologie del telecontrollo", ha commentato Busetto. "Le possibili applicazioni connesse ai sistemi di telecontrollo hanno significativamente ampliato il proprio spettro trovando spazio d'intervento, oltre che sulle reti e nell'industria, anche nel cosiddetto sistema edificio e in ambito urbano, nell'illuminazione pubblica e nei trasporti".

Gli organizzatori hanno anticipato che tra i temi principali di questa edizione ci saranno l'integrazione di soluzioni hardware e software e, più in generale, l'IT per la gestione efficiente e il monitoraggio dei processi. Antonio De Bellis, presidente del Gruppo Telecontrollo di AssoAutomazione/Anie, ha poi ricordato che "i presupposti fondamentali per una concretizzazione del concetto di 'smart city' sono fondamentalmente tre: convergenza tecnologica, security e automazione delle reti".

Pubblica i tuoi commenti