Batterie agli ioni di litio per applicazioni IoT ed Edge computing

Schneider Electric ha introdotto la nuova linea di Ups Li-Ion Battery di Apc con batterie agli ioni di litio, rispondendo alle necessità di maggiore resilienza, manutenzione più semplice e minori costi di gestione nelle applicazione IoT.

Le batterie agli ioni di litio offrono una serie di vantaggi che le rendono un'opzione interessante e conveniente per un numero crescente di aziende la cui attività fa affidamento sull'infrastruttura IT distribuita.

Già da anni, Schneider Electric offre la possibilità di scegliere l’opzione con batterie agli ioni di litio nella propria gamma di soluzioni di protezione dell'alimentazione e con questo annuncio, la società rende disponibile tecnologia Li-Ion nel proprio portafoglio di soluzioni Smart-Ups monofase.

Oggi sempre più spesso le applicazioni business-critical e i sistemi IoT sono collocati vicino al bordo della rete per ridurre la latenza, migliorare la connettività e potenziare le prestazioni. Sebbene sia essenziale un'efficace gestione dell'alimentazione, questi siti spesso mancano di personale IT dedicato e ciò si traduce, spesso, in una non ottimale manutenzione periodica delle apparecchiature preposte alla protezione dell'alimentazione, come i gruppi di continuità (Ups).

Tra le caratteristiche principali, le batterie agli ioni di litio possono avere una durata di vita superiore a 10 anni; dimensioni e peso inferiori; riduzione dei costi di manutenzione e dei costi totali di esercizio (Tco), grazie a una durata della batteria raddoppiata; più sicurezza; migliori prestazioni a temperature più elevate; maggiore autonomia; funzionalità di gestione remota.

Pubblica i tuoi commenti